“L’Obama sloveno” ospite lunedì 3 dicembre alle 18 in sala Ajace

Integrazione vincente,
la “chance” di Bossmann

Il sindaco di Pirano, primo sindaco di colore dell’Europa dell’Est,
protagonista di un incontro sul tema dell’integrazione

Promuovere e valorizzare il concetto di inter-cultura attraverso lo scambio di esperienze tra culture diverse. È in quest’ottica che si inserisce l’incontro organizzato per lunedì 3 dicembre alle 18 in sala Ajace a Udine sul tema dell’integrazione.Un incontro al quale parteciperà, come ospite d’onore, Peter Bossman, sindaco di Pirano (Slovenia) e primo sindaco di colore eletto in un paese dell’Est Europa. A quello che è stato definito come “l’Obama sloveno”, che racconterà la sua esperienza di vita, da immigrato del Ghana a primo cittadino della città slovena, si aggiungeranno gli interventi, moderati da Alen Carli, del sindaco di Udine, Furio Honsell, del consigliere delegato della 7^ circoscrizione, Mario Canciani, della presidente dell’Ucai, Arminda Hitaj, e di Igor Jelen dell’università di Trieste.

“L’incontro sul tema dell’integrazione sociale e culturale fra le diverse comunità – spiegano gli organizzatori della serata –, è un’occasione di condivisione e conoscenza reciproca delle diverse esperienze legate all’interculturalità nella regione e non solo, con particolare riguardo alla comunità slovena e alle comunità dei migranti. Il reciproco scambio e conoscenza – concludono – porta ad interrogarsi e a formulare risposte sulla convivenza possibile nel rispetto civile delle differenti comunità”.

Dalle 16 della stessa giornata, sarà inoltre possibile visitare in antisala Ajace un allestimento curato dall’Ucai che comprende la mostra “Click in rosa – Storie di madri e figlie tra culture e generazioni”, una esposizione di opere artistiche di Natalia Bondarenkoe e una selezione editoriale di libri editi da cittadini associati all’Ucai.

La partecipazione all’incontro è libera fino ad esaurimento dei posti disponibili.