Mercoledì 14 aprile alle 18 in sala Ajace

“Incontri con l’Autore”
racconta Fryderyk Chopin

Alessio Screm presenterà il suo libro “Fryderyk Chopin. Il poeta al pianoforte”,
recentemente edito da Audax Editore e dedicato al grande compositore polacco

È stato uno dei più grandi pianisti di tutti i tempi e il suo nome è ancora oggi sinonimo di romanticismo e genio musicale. Sarà Fryderyk Chopin l’ospite d’onore del prossimo “Incontro con l’Autore, in programma mercoledì 14 aprile alle ore 18 in sala Ajace.

Il celebre compositore e pianista polacco è infatti il protagonista del libro “Fryderyk Chopin. Il poeta al pianoforte” di Alessio Screm, edito recentemente da Audax Editrice di Moggio Udinese.L’incontro, che fa parte del ciclo di appuntamenti organizzati dalla biblioteca civica “V. Joppi” e dall’assessorato alla Cultura, in collaborazione con il Club Unesco di Udine, sarà presentato da Giovanni Canciani e Paolo Maurensig. 

Chopin è il sinonimo di una vita intensa di passioni, tipicamente romantica, e di un’opera immortale. L’angelo volubile e il dandy dai guanti bianchi, il compositore romantico che con il suo stile segnò profondamente un’epoca, anima ancora oggi la sensibilità e l’immaginario collettivo. A celebrare i duecento anni dalla nascita del grande genio musicale si è unita l’intera comunità culturale e artistica internazionale, che ha dichiarato il 2010 come l’anno di Fryderyk Chopin. 

Ma chi era Fryderyk Chopin? E oggi chi è Chopin? Il testo di Alessio Screm vuole proporsi come una nuova scoperta del genio polacco alla luce dell’oggi, così da inaugurare la sua rinascita bicentenaria cogliendone il modello di assoluta grandezza. “Fryderyk Chopin. Il poeta al pianoforte” offre in questo modo a tutti la veste passata e il ritratto attuale del grande artista, del fine pensatore, dell’uomo onesto, del dedito insegnante, della stella amata dall’arte e dell’eterno innamorato, costretto in un corpo fragile, ma dal cuore sempre aperto. Attraverso una scrittura avvincente e curiosa, con lettere, racconti, aneddoti, atmosfere e resoconti, il libro di Alessio Screm potrà farci sentire la voce di Chopin e il suo canto, in comunione con tutto il mondo pronto a celebrarlo, incuriosendoci, distraendoci, educandoci. 

Alessio Screm nasce in Carnia a Salino di Paularo nel 1981. Dottorando di ricerca in musicologia con una tesi inerente la musica sacra del Novecento, opera a livello didattico e nell’organizzazione di rassegne concertistiche. È autore di appassionati articoli di critica musicale.