Musica, danza, aperitivi, libri e giochi per promuovere il risparmio
energetico: numerose le adesioni alla campagna di Caterpillar

In città fioccano le iniziative
per “M’illumino di meno”

Dalle 18 alle 19.30 di venerdì 15 febbraio luci spente sul castello,
in piazza Libertà, piazza San Giacomo, via Vittorio Veneto e via Mercatovecchio

Musica itinerante, un laboratorio creativo, spettacoli di danza, aperitivi e libri a tema. Il tutto rigorosamente a lume di candela. È una vera e propria mobilitazione quella che si sta preparando per la campagna nazionale sull’importanza del risparmio energetico “M’illumino di meno”, in programma venerdì 15 febbraio.All’adesione del Comune di Udine, che tra le 18 e le 19.30 spegnerà le luci del castello e l’illuminazione pubblica di via Vittorio Veneto, piazza San Giacomo, piazza Libertà e via Mercatovecchio, si sono affiancate numerose iniziative di enti, associazioni e anche aziende. Anche quest’anno, quindi, il capoluogo friulano risponde con entusiasmo all’appello di “Caterpillar”, la trasmissione di Radio2 che organizza la manifestazione. “È un bel segnale – sottolinea l’assessore alla Qualità della città, Lorenzo Croattini – il fatto che in città la campagna raccolga sempre maggiori adesioni da parte di cittadini, aziende e associazioni che si impegnano per dare un esempio, anche simbolico, di buone pratiche ambientali”.

Tra le partecipazioni all’evento non poteva mancare il circolo Legambiente di Udine, che dalle 18 alle 19 in piazza San Giacomo organizzerà l’iniziativa “Aperitivo a lume di candela…innamorati dell’ambiente”. Per l’occasione tutti sono invitati a partecipare indossando qualcosa di bianco. Sempre in piazza Matteotti a partire dalle 18.20 il gruppo FVG Contact Improvisation proporrà uno spettacolo di danza sul tema del risparmio energetico. Non mancherà l’intrattenimento musicale con l’esibizione musicale itinerante, rigorosamente in acustica (senza utilizzo di energia elettrica) del gruppo Radio Zastava, che partendo dalla loggia del Lionello alle 19.30 attraverserà suonando il centro storico fino a raggiungere il Visionario. Lo spettacolo è organizzato nell’ambito del progetto “Magic – Mestieri artistici per giovani innovatori e creativi”, che proprio venerdì 15 febbraio alle 18 nel salone del Popolo di palazzo D’Aronco, presenterà le nuove botteghe d’arte.

Ottava partecipazione consecutiva  per la Coop Consumatori Nordest, che nei suoi 86 punti vendita adotterà un “silenzio energetico” con lo spegnimento simbolico delle luci. Confermata anche l’adesione della Bottega del Mondo del commercio equo e solidale di via Treppo 10, che a partire dalle 18, illuminata a lume di candela, proporrà un libero dedicato al tema dell’energia. Il Comune di Udine aderirà all’evento di Caterpillar anche con la Ludoteca comunale, che per questa edizione lancerà l’iniziativa “M’illumìno di meno” (con l’accento sulla penultima sillaba), un laboratorio dedicato alla realizzazione di lumini galleggianti che saranno “liberati” nel laghetto del giardino del Torso. Alle 18, contestualmente all’evento, sarà anche attenuata l’illuminazione del parco adiacente alla Ludoteca. La partecipazione al laboratorio è libera e gratuita e gli interessati sono invitati a portare con sé una bottiglia di plastica vuota, possibilmente colorata. Venerdì 15 febbraio la “casa dei giochi” di via del Sale sarà aperta dalle 15 alle 18. Per informazioni ci si può rivolgere alla Ludoteca (tel. 328 1003174) o al PuntoInforma del Comune di Udine (tel. 0432 414717).