Un pacchetto di opere
per complessivi 350 mila euro

Impianti sportivi,
concluso un triplice intervento

Concluso un programma di opere di manutenzione straordinaria e adeguamento
sugli impianti del “G. Centazzo”, “Bepi Rigo” e sull’area sportiva di via Valente

A conclusione di un triplice intervento di manutenzione straordinaria, adeguamento e agibilità, l’amministrazione comunale ha inaugurato mercoledì 7 dicembre una serie di opere relative a tre complessi sportivi minori. Si tratta degli impianti sportivi “G. Centazzo” , “Bepi Rigo” di via Basiliano e dell’area sportiva di via Valente.“La nostra amministrazione è vicina alle tante realtà sportive dilettantistiche attive sul territorio – sottolinea il sindaco di Udine Furio Honsell, che ha partecipato all’inaugurazione insieme con l’assessore Gianna Malisani e ai consiglieri comunali Franco Della Rossa e Alessandro Venanzi – e continua pertanto il programma di interventi di manutenzione e ammodernamento degli impianti presenti sul territorio”. I lavori, che hanno comportato una spesa complessiva di 350 mila euro, hanno riguardato soprattutto opere necessarie all’adeguamento alla normativa vigente, con particolare riferimento alla fruizione delle struttura da parte di persone diversamente abili. “Sono interventi importanti per la città – sottolinea l’assessore alla Gestione Urbana Gianna Malisani – perché consentono di migliorare la fruibilità di impianti molto frequentati dalle associazioni sportive e da tanti giovani”.

Il progetto ha portato poi all’adeguamento degli impianti alle disposizioni del Coni relativamente ai servizi igienici per atleti e arbitri. Così è stato per il complesso sportivo “G. Centazzo”, costituito da due palazzine spogliatoi, campo da calcio regolamentare, tribuna spettatori, due campi di allenamento e un’area verde limitrofa, che è stato oggetto di opere di adeguamento in relazione alla presenza di un servizio igienico e doccia per disabili motori negli spogliatoi atleti e arbitri. All’interno della stessa area sportiva la demolizione di un muro nell’area verde limitrofa al terreno di gioco principale ha consentito di ricavare un campetto di allenamento dei “pulcini”. Interventi analoghi hanno riguardato anche l’impianto sportivo di via Valente, finora carente dal punto di vista delle disposizioni Coni in materia di dotazione dei servizi igienici per disabili all’interno degli spogliatoi. Tra le opere a progetto figura anche la sistemazione e sostituzione della recinzione del campo di calcio principale e dell’area riservata agli spettatori. Altri lavori hanno toccato l’impianto elettrico e la riqualificazione dell’area adiacente all’ingresso.

Per quanto riguarda invece il complesso “Bepi Rigo” di via Basiliano il progetto si è concentrato sul recupero e la manutenzione straordinaria del fabbricato spogliatoi, finora inutilizzato. Qui sono stati ricavati i servizi igienici per il pubblico e altri spazi a disposizione dell’associazione utilizzatrice, in particolare un’autorimessa per i mezzi da sfalcio e locali da adibire a magazzino e lavanderia. Nell’area del campo da bocce, in disuso, è stato creato, in aggiunta all’abbattimento di alcuni arbusti, un campo di allenamento dei “pulcini”. L’intervento ha portato alla delimitazione dell’area spettatori grazie a una nuova recinzione a ridosso del campo di sfogo. Altri interventi hanno riguardato la creazione di percorsi per l’accesso alle strutture, la messa a dimora di alcuni arbusti e il potenziamento dell’illuminazione nell’area parcheggi.