Visita ad Arta Terme per il primo cittadino, che ha voluto fare un "in bocca al lupo" ai bianconeri

Il sindaco Honsell
saluta l’Udinese

Honsell: “Per me è motivo di grande orgoglio che un simbolo come Totò Di Natale
abbia scelto di vivere a Udine e che per questo non abbia ceduto alle lusinghe dei grandi club”

“Per Udine e per il Friuli rappresentate un vero e proprio miracolo che si ripete, oltre che uno straordinario biglietto da visita per il nostro territorio. Continuate così, noi siamo con voi”. Il sindaco di Udine Furio Honsell ha voluto salutare così i giocatori, i tecnici e tutti i collaboratori dell’Udinese, impegnati in queste settimane a preparare la nuova stagione sportiva.Il primo cittadino, che oggi 1° agosto ha fatto visita ai bianconeri di mister Guidolin nel ritiro di Arta Terme, ha rivolto alla squadra il suo personale “in bocca al lupo” in vista dei primi impegni stagionali.

“Se Udine è conosciuta nel mondo – ha detto Honsell rivolgendosi ai giocatori e allo staff tecnico – è anche per i risultati straordinari che voi siete riusciti a centrare. La città è orgogliosa di voi e vi è molto vicina. Anche per questo non dimenticate mai di essere anche un modello, soprattutto per i giovani, nel rappresentare i colori bianconeri”. Il primo cittadino ha rivolto un ringraziamento anche a capitan Di Natale, che proprio in questi giorni ha confermato di aver ricevuto e rifiutato, nel corso dell’estate, un’offerta del Milan. “Per me è motivo di grande orgoglio – ha commentato Honsell – che un simbolo come Totò Di Natale abbia scelto di vivere a Udine e che per questo non abbia ceduto alle lusinghe dei grandi club”.

Ad accogliere Honsell, oltre a mister Guidolin, anche il direttore sportivo dell’Udinese Fabrizio Larini e il team manager Luigi Infurna. “Oltre che per le soddisfazioni sportive che ci regala – ha sottolineato Honsell –, l’Udinese va ringraziata anche perché, in un momento di grave recessione economica, garantisce un indotto di posti di lavoro sia per la gestione dell’attività sportiva sia attraverso un’opera di diverse decine di milioni di euro come il nuovo stadio”.



Tags: