Nella seduta di martedì 25 febbraio

Il sigillo della città a Paola Del Din
e al reggimento dei Corazzieri

Il riconoscimento rende omaggio alla partigiana udinese
e al corpo di custodia del Capo dello Stato

La giunta comunale ha deliberato due nuove assegnazioni del sigillo della città. Il riconoscimento sarà concesso alla professoressa Paola Del Din, originaria di Pieve di Cadore e cittadina udinese dal 1933, che ha festeggiato recentemente il 90° anniversario della nascita. Con questa decisione l’amministrazione comunale vuole onorarne la dedizione alla causa della libertà, il profilo sociale e culturale e l’impegno in prima linea durante il periodo della Resistenza, per il quale le è stata conferita la medaglia d’oro al valor miliare, massima ricompensa militare italiana. La giunta comunale ha stabilito di assegnare il sigillo cittadino anche al reggimento dei Corazzieri, il corpo di custodia del presidente della Repubblica. Il riconoscimento anticiperà i festeggiamenti del raduno di AssoArma, di cui fanno parte anche i Corazzieri, in programma proprio a Udine nel 2015. Il sigillo cittadino onora un’arma che si è distinta nel corso dei secoli e le cui le origini risalgono ai tempi della vittoriosa battaglia di San Quintino, il 10 agosto 1557, quando si costituì una “Guardia d’Onore del Principe”.