Il prefetto uscente, che a fine mese andrà in quiescenza, è stato salutato
dal primo cittadino nel corso di un incontro avvenuto a palazzo D'Aronco

Il saluto del sindaco Honsell
al prefetto Salemme

Honsell: "Ha sempre interpretato questo ruolo con profondissima
umanità. Lascia una città che lo ammira e lo ricorderà sempre con affetto"

“Udine perde una figura molto importante a livello istituzionale. Una figura che in questi ultimi cinque anni ha garantito un alto profilo di esperienza e competenza nella gestione di diverse problematiche”. Il sindaco di Udine, Furio Honsell, ha salutato così, nel corso di un incontro avvenuto venerdì 27 settembre a palazzo D’Aronco, il prefetto uscente Ivo Salemme, che a fine mese lascerà il suo incarico per andare in quiescenza. “Il prefetto Salemme ha sempre interpretato questo ruolo con profondissima umanità – sottolinea il primo cittadino –, e proprio per questo credo sia diventato caro a tutti i cittadini di Udine. Lascia una città che lo ammira e lo ricorderà sempre con affetto. Gli auguriamo di avere ulteriori opportunità di servire le istituzioni come ha saputo fare qui perché, soprattutto in un’epoca problematica come la nostra, figure e personalità di questo spessore possono svolgere un ruolo molto importante anche come modello per i giovani”.