Incontro in Comune con il sindaco Furio Honsell

Il pianista Sebastian Di Bin
in visita a palazzo D’Aronco

Il musicita è reduce da un ottimo risultato al concorso internazionale
pianistico Unisa International Piano Competition in Sudafrica

Il sindaco Furio Honsell ha incontrato venerdì 17 agosto a palazzo D’Aronco il pianista friulano Sebastian Di Bin, reduce dalla vittoria del concorso internazionale pianistico al 12° Unisa International Piano Competition in Sudafrica che lo ha visto piazzarsi quarto fra 250 dei migliori giovani pianisti del mondo. “Sono molto lieto di poter conoscere questa gloria nascente del pianismo italiano – ha detto il sindaco – ed è un privilegio per tutta la città che si tratti di un udinese, perché in questo modo porta nel mondo il nome del capoluogo friulano e dell’Italia intera che può mantenere alto il proprio prestigio nel settore dell’arte e della cultura”.

Di Bin, classe 1981, ha cominciato a studiare pianoforte a sette anni e ha debuttato a 11 anni con l’orchestra Slovenicum di Lubjana in un concerto tenutosi nella sala del Parlamento del Castello di Udine. È stato nominato Ambasciatore dell’Unicef per meriti artistici e ha rappresentato l’Italia assieme a Luciano Pavarotti al Gala Mondiale dell’Unicef ad Amsterdam. Ha vinto numerosi premi in concorsi nazionali ed internazionali. Per citare soltanto gli ultimi in ordine di tempo, oltre al prestigioso piazzamento alla competizione internazionale in Sudafrica, nel 2011 ha vinto il primo premio assoluto della Nuova Coppa Pianisti di Osimo, si è piazzato al secondo posto nel concorso internazionale “Neue Sterne” Wernigerode in Germania e al Concorso Internazionale Pianistico Valsesia e infine ha vinto il premio speciale al 25° premio internazionale pianistico di Ferrol in Spagna.