Venerdì 27 agosto a palazzo D’Aronco

Il neoquestore Tozzi
a palazzo D’Aronco

Il primo cittadino e l’autorità di pubblica sicurezza hanno riaffermato
la necessità di continuare sulla strada della reciproca collaborazione

Consolidare la sinergia tra amministrazione comunale e questura per mantenere Udine tra le città più sicure d’Italia. Al primo incontro ufficiale, avvenuto venerdì 27 agosto a palazzo D’Aronco, il neoquestore di Udine Antonio Tozzi e il sindaco Furio Honsell hanno immediatamente riaffermato la necessità di continuare sulla strada della reciproca collaborazione e condivisione di intenti.

“Ho voluto incontrare subito il nuovo questore per augurargli buon lavoro e per condividere con lui le future strategie d’azione – spiega il primo cittadino –. È un professionista che conosce Udine e ha una notevole esperienza alle spalle, pertanto sono certo che saprà offrire un grande contributo di competenza alla città”.

Tra i temi trattati la situazione attuale di Udine e provincia dal punto di vista della sicurezza, il rapporto e le sinergie con il Comune e in particolare con la polizia locale e l’impatto dell’attuale crisi economica sull’attività delle forze dell’ordine.



Tags: