Mercoledì 17 aprile alle 18 in sala Corgnali alla Joppi

Il Marinoni protagonista
ai “Dialoghi in biblioteca”

Al centro dell’incontro come sempre organizzato dalla biblioteca comunale
il volume sulla storia dell’Istituto tecnico statale per geometri di Udine

Dopo i volumi sul Liceo classico “Jacopo Stellini” e l’Istituto statale d’arte “Giovanni Sello”, Udine completa nell’arco di non più di due anni il proprio trittico di istituti scolastici superiori con la storia dei primi cinquant’anni dell’Istituto tecnico statale per geometri “Gian Giacomo Marinoni”.E sarà proprio il libro “Marinoni : Istituto tecnico statale per geometri 1961-2011. Costruzione ambiente territorio, curato da Francesca Tonutti ed edito da Selekta nel 2012, ad essere al centro, mercoledì 17 aprile alle 18 del prossimo appuntamento di “Dialoghi in bibliteca”. La presentazione, che come sempre avverrà in sala Corgnali alla “Joppi”, sarà affidata a Liliana Cargnelutti.

In un volume ricchissimo di informazioni statistiche e di centinaia di immagini, si sfogliano i capitoli dedicati ai profili dei 13 presidi che hanno diretto l’istituto, si ripercorre il periodo turbinoso delle occupazioni studentesche legate ai movimenti del ’68, per approdare poco dopo all’impegno solidale della scuola dopo il terremoto del 1976, e – con un salto di oltre trent’anni – alla rievocazione della vincita di un premio prestigioso per il 150° anniversario dell’Unità d’Italia, che portò il “Marinoni” e i suoi studenti al Senato della Repubblica. Una preziosa risorsa, al passo con i tempi, che questo volume, con le tante fotografie e i numerosi saggi sulla sua storia lunga ormai più di mezzo secolo, ha testimoniato nel modo migliore.