Sabato 6 agosto, alle 21 in corte Morpurgo
(in caso di maltempo al Teatro Palamostre)

Il jazzista Franz Koglmann
ospite a UdinEstate

Il celebre jazzista austriaco impegnato in un concerto appositamente
commissionato per il Festival dell’estate carinziana e da UdinEstate

Andrà in scena sabato 6 agosto alle 21 in corte Mopurgo (in caso di maltempo al Teatro Palamostre) l’atteso concerto del leggendario jazzista austriaco Franz Koglmann, ospite a Udine per una coproduzione Festival estate carinziana e UdinEstate 2011.

Il concerto, scritto e realizzato per l’occasione, si intitola “Süßer Duft Polenta” (il ndolce profumo della polenta”) e si ispira a un verso della poesia “Tornant al paìs” nella Meglio gioventù di Pier Paolo Pasolini. Ma è anche un affascinante rappresentazione musicale del nostro Paese, in cui le suggestioni visive di Antonioni e De Chirico si trasformano nelle sonorità di avanguardia di un compositore che non conosce confini di genere.

Franz Koglmann, classe 1947, ha studiato tromba e flicorno  a Vienna; ha inciso per importanti etichette (Hat Art, Hat Hut,.. fino a fondare a Francoforte nel 1999 la sua Between the lines) e a suonato in giro per il mondo con artisti quali Lee Konitz, Paul Bley, Bill Dixon, Georg Gräwe, Andrea Centazzo, Theo Jörgensmann, Wolfgang Reisinger, Enrico Rava, Yitzhak Yedid, Ran Blake, John Lindberg e molti altri, venendo insignito di numerosi importanti riconoscimenti in patria e all’estero.

A Udine Koglmann sarà accompagnato da Mario Arcari all’oboe e corno inglese, da Ed Renshaw alla tromba e flicorno e da Attila Pasztor al violoncello.

I biglietti, al costo di 5 euro, saranno in vendita prima dell’inizio del concerto in corte Morpurgo (via Savorgnana, 12). Come già ricordato, in caso di maltempo lo spettacolo verrà spostato sempre alla stessa ora al Teatro Palamostre in piazzale Diacono.