Mercoledì 4 luglio alle 21
sul colle del castello

Il giovane Frankenstein de “I Papu”
approda sul palco di UdinEstate

Per la prima volta nel capoluogo friulano, il duo Appi-Besa, insieme con il “Teatro
a la Coque”, porta in scena il celeberrimo capolavoro cinematografico di Mel Brooks

Dopo aver debuttato l’estate scorsa a Pordenone, con otto date da tutto esaurito, approda ora per la prima volta a Udine “Il giovane Frankenstein”, che andrà in scena sul colle del castello di Udine mercoledì 4 luglio alle 21 all’interno del ricco cartellone di UdinEstate.

A portare la pièce nel capoluogo friulano saranno Andrea Appi e Ramiro Besa, meglio noti come “I Papu”, che daranno vita assieme al “Teatro a la Coque” alla messinscena liberamente tratta dalla celeberrima sceneggiatura del film “Frankenstein Junior” di Mel Brooks. Un vero e proprio evento, dunque, che rappresenta una ghiotta occasione per gli innumerevoli fan del film, ma che non mancherà di stupire anche chi non lo conosce.

La pièce, rivisitata e adattata per la scena da Costantino De Luca e Pierluca Donin, per la regia di Mirko Artuso, si ispira infatti ai dialoghi e alle atmosfere gotiche del capolavoro in bianco e nero del 1974 con le grandissime interpretazioni di Gene Wilder e Marty Feldman.  “La trasposizione scenica di un’opera cinematografica – dichiarano “I Papu” – presenta delle difficoltà che in un capolavoro indiscusso come Frankenstein Junior rischiano di essere ancor più amplificate, ma l’entusiasmo del gruppo e di Mirko Artuso ci ha convinto ad affrontare l’avventura”.

Sul palco, oltre a Appi nel ruolo di Frankenstein e di Besa in quello di “Igor”, saliranno anche Anna Nigro, che vestirà i panni di Ingha, Stefania Petrone (Frau Blucher), Maria Grazia Di Donato (Elisabeth), Enzo Samaritani (nei ruoli del mostro e di Rosentald) e Paolo De Zan (l’ispettore Kemp, ma anche nei panni dell’eremita e dell’allievo). Le musiche polistrumentali e gli effetti sonori live sono di Paolo Forte, mentre l’organizzazione è a cura di Sandra Moschione.

“Con l’allestimento de Il Giovine Frankenstein – sostiene da parte sua il regista – mi sono divertito a proiettare la commedia in una dimensione multietnica, fiabesca e surreale. Ho cercato di mettere alla prova gli antichi meccanismi del teatro, confrontandoli con le moderne dinamiche di un mondo globalizzato, nell’intento di dimostrare quanto quei meccanismi siano il fondamento di una comicità dalle forme e dai contenuti sempre attuali. L’allestimento scenico – conclude – parte da un’idea semplice e dinamica dove tutto è svelato, un luogo che ricorda molto un set cinematografico in cui finzione e realtà convivono e spesso si confondono”.

Ricca di successi la carriera de “I Papu”. Dal debutto al tempio del cabaret milanese “Zelig” nel 1993, agli ottimi risultati ottenuti in numerosi concorsi nazionali, passando per trasmissioni radiofoniche e televisive (due per tutte “Zelig” e “Colorado Café”), senza contare i lavori nel cinema e, ovviamente, a teatro.

Le prevendite per lo spettacolo (intero 10 euro e ridotti 5 euro) sono aperte presso la rivendita tabacchi n°3 di via Mercatovecchio, 33 di Udine (tel. 0432/505734) oltre che prima dell’ingresso allo spettacolo mercoledì stesso. In caso di maltempo la messinscena verrà spostata al Teatro Palamostre in piazzale Diacono. Per informazioni è possibile visitare il sito teatroalacoquepn@libero.it o telefonare al PuntoInforma del Comune allo 0432 414717.