Mercoledì 9 ottobre l'incontro
con il sindaco Honsell

Il console polacco Adamczyk
a palazzo D’Aronco

Tra i temi trattati le diverse attività avviate dalla comunità polacca, ma anche possibili
collaborazioni per la realizzazione in città di eventi culturali di rilevanza internazionale

Le diverse attività avviate dalla comunità polacca, ma anche possibili collaborazioni per la realizzazione in città di eventi culturali di rilevanza internazionale dedicati alla storia del popolo polacco. Sono questo i principali temi affrontati nel corso di un incontro, avvenuto mercoledì 9 ottobre a palazzo D’Aronco, tra il sindaco di Udine, Furio Honsell, e il console generale della Repubblica di Polonia a Milano, Jerzy Adamczyk. “Un incontro molto cordiale – spiega il primo cittadino – in cui abbiamo avuto modo di affrontare alcune importanti tematiche relative alla situazione della comunità polacca in città. Una comunità già ben integrata nel tessuto cittadino, che tiene molto alle sue radici e che proprio per questo svolge un’intensa attività di valorizzazione della cultura polacca. Ho molto apprezzato l’azione svolta in città l’associazione Polonik sia a livello culturale sia a livello linguistico anche attraverso una collaborazione con l’università di Udine e la sua scuola di polonistica, che ha già ospitato personalità del calibro di Kapuściński e della Szymborska. Per l’amministrazione comunale è un’ottima opportunità per stabilire buoni rapporti con la Polonia e in quest’ottica ho assicurato l’interesse della città di Udine nel collaborare alla realizzazione di iniziative ed eventi culturali”. Al termine dell’incontro il sindaco Honsell ha donato al console, accompagnato per l’occasione da alcuni collaboratori e dalla presidente della sede udinese dell’associazione Polonik, Dorota Stromidlo, una pubblicazione monografica sulla città di Udine.