Si avvia a conclusione
la XVII edizione della kermesse

Gran finale a Friuli Doc
con Umberto Tozzi

I dati parziali sui consumi confermano il buon andamento della manifestazione:
in due giorni sono stati serviti oltre 18 mila piatti e quasi 17 mila calici di vino

Friuli Doc si affaccia al suo quarto e ultimo giorno aspettando la musica e le emozioni di Umberto Tozzi, attesissimo protagonista del grande concerto finale, in programma domenica 18 settembre alle 21.30 in piazza Libertà.

Pur in attesa degli sviluppi meteorologici, che stando alle previsioni rischiano di bagnare l’ultima serata, anche quest’anno la kermesse enogastronomica si concluderà, come ormai da tradizione, con un main event a ingresso libero (il concerto di Tozzi si svolgerà in ogni caso) preceduto, e poi accompagnato, da decine di iniziative e concerti per tutta la famiglia. Nella giornata di chiusura della manifestazione si susseguiranno, a partire dalle 11, ben 17 appuntamenti musicali nelle vie e nelle piazze della festa, a cui si aggiungeranno 14 iniziative laboratoriali e di intrattenimento per bambini, ma anche musica e animazione itinerante.

Alcuni dati sui consumi della seconda giornata. Complice il bel tempo, che ha letteralmente riempito le vie e le piazze del centro storico già da giovedì, anche le vendite negli stand confermano il trend in crescita dell’edizione 2011 di Friuli Doc. Basti pensare che complessivamente sono stati serviti, nei primi due giorni di kermesse, oltre 18 mila piatti (18.226) e quasi 17 mila calici di vino (16.789). Per fare qualche esempio, nella sola giornata di ieri, venerdì 16, sono state distribuite 1.000 porzioni di patate di Godia, 2.700 di frico, 3.075 di gnocchi, 979 di piatti a base d’oca e 1.550 di frittura di pesce. Grande successo come sempre anche per la birra di Sauris, di cui sempre ieri sono stati versati oltre 1.500 litri o per il gelato ai frutti di bosco di Avasinis, gustato da 2.400 persone. Il dato relativo ai consumi si riflette anche sulla raccolta dei rifiuti. La Net ha registrato infatti un aumento del 15% della differenziata rispetto allo scorso anno. Nella giornata di ieri gli operatori ecologici hanno raccolto 36 tonnellate di rifiuti solidi urbani, 7,5 di vetro, 3 di cartone e 8 quintali di organico.

“L’impressione è che quella di quest’anno sia un’edizione particolarmente riuscita da tutti i punti di vista – sottolinea il sindaco di Udine Furio Honsell –. Vorrei però rivolgere un appello a tutti i visitatori, in special modo ai giovani, affinché il consumo di alcol non degeneri in maniera smodata. Il messaggio che voglio sottolineare, come nelle altre edizioni, è di privilegiare il bere bene al bere tanto”.

Il programma dei concerti della domenica. Anche nell’ultimo giorno di Friuli Doc la musica sarà grande protagonista. Si comincia già alle 11 con il quartetto jazz Gorni Kramer Quartet in sala Ajace (piazza Libertà) e la cover band 80 A-Live sul piazzale del Castello, per continuare alle 12.30 con il pop folk friulano degli Zuleika in piazza XX Settembre. Alle 13 chitarra e voce dei Just Duet in piazza San Cristoforo. Alle 14 in piazza Duomo ci sarà l’esibizione della banda San Paolino di Aquileia, mentre in piazza Marconi la musica pop dei Galao. Alle 15 musica vintage con Augusto Pace & The Crooners in largo Ospedale Vecchio. Si ricomincia alle 19 all’Oasi giovane di via Petracco con il funk, hip hop e discomusic degli Old Inside Sound, per continuare alle 20 con Lara Pasquali Quartet in piazza San Cristoforo, il rock’n’roll dei Positiva in piazza Marconi, il country dei Western Airlines in piazza Matteotti, la musica anni ’60 degli Anni Ruggenti sul piazzale del Castello, il Cover Rock Pop degli Stardust in largo Ospedale Vecchio, il Power Pop dei Riflesso in Piazza Duomo, la Funky Music dei Barbariga in piazza XX Settembre. Alle 21 musica con dj Kappah ai giardini del Torso, mentre l’Oasi giovane ospiterà una sfida di freestyle con Shef on the mic e Ng ai piatti.

Animazione nelle vie del centro. Particolarmente ricco anche il programma di animazione per bambini e famiglie. Tante, come nei giorni scorsi, le iniziative sparse per la città a partire dalle 10 di mattina. Si va dai laboratori creativi, ecologici e didattici per bambini “Fantasia, colore e…mais” a “Fevelìn par inglês” del Wall Street Institute passando per l’antica arte degli origami, il laboratorio didattico “Fasin a man”, i giochi della tradizione e divertenti cacce al tesoro. Senza contare i numerosi appuntamenti proposti dall’Oasi giovane davanti a palazzo Antonini o quelli del Ludobus e non solo ai giardini del Torso. Nel corso della giornata nelle vie e nelle piazze si susseguirà animazione da strada con Partylandia e la Compagnia del carro di Staranzano oltre a musica itinerante con la banda di Coja, Big Band e Quella Sporca Mezza Dozzina. Tutti appuntamenti che si aggiungono al ricco calendario che ogni singola piazza organizza autonomamente e il cui calendario è consultabile sul sito internet del Comune, www.comune.udine.it.

Friuli Doc Quotidiano. Ultimo appuntamento anche per Friuli Doc quotidiano, lo spazio di approfondimento della manifestazione condotto da Martina Riva, presentatrice ufficiale della kermesse e giornalista di punta della redazione di Sky Tg24. Ospiti della puntata conclusiva saranno Renata Kodilja, coordinatrice della Notte europea dei ricercatori per l’università di Udine,  Daniele Nonino di Confartigianato Udine, Renato Pontoni, direttore artistico di Friuli Doc 2011 e alcuni rappresentanti degli stand.