Primo appuntamento sabato 23 febbraio
alle 11 a palazzo Giacomelli

Gli antichi mestieri degli ambulanti
friulani al museo Etnografico

Al via il ciclo di incontri “L’Ora etnografica” con il tema
“Spostare il lavoro. Percorsi migratori degli ambulanti friulani”

Dagli scalpellini ai coltellinai, dagli stagnini ai merciai. Con l’appuntamento in programma sabato 23 febbraio alle 11 a palazzo Giacomelli si apre “L’Ora etnografica”, un ciclo di incontri a cadenza mensile che punta ad approfondire di volta in volta temi particolarmente legati al tessuto culturale friulano. Grazie a una serie di vere e proprie visite guidate tematiche, curate dalle antropologhe Chiara Lenarduzzi e Marta Pascolini, i partecipanti approfondiranno ogni mese un diverso argomento da leggere attraverso gli oggetti e i documenti delle collezioni inserite nel museo.

Questo primo appuntamento sarà dedicato al tema “Spostare il lavoro. Percorsi migratori degli ambulanti friulani”, un itinerario di scoperta dei mestieri esercitati dai tanti friulani nel corso di migrazioni temporanee o stagionali fino al secondo dopoguerra. Il costo della visita è di 4 euro a persona, mentre l’ingresso al museo è gratuito. Per informazioni: Segreteria Dipartimento Didattico

telefono 0432 414749, fax 0432/414745, mail didatticamusei@comune.udine.it, sito www.didatticamuseiudine.it.