XII Settimana della Cultura a Udine nel weekend

Gamud protagonista con visite guidate,
concerti e iniziative per bambini

Da sabato a lunedì sono tanti gli appuntamenti organizzati dalla galleria
d’arte moderna in collaborazione con Sistema Museo

Proseguono le iniziative organizzate dai musei cittadini in occasione della XXII Settimana della Cultura. Oltre alla possibilità di visitare gratuitamente tutte le sedi museali del Comune di Udine, infatti, sono tanti gli appuntamenti proposti

per avvicinare il pubblico ai tesori conservati nelle diverse gallerie comunali. Durante tutto questo weekend protagonista sarà la Galleria d’Arte Moderna con tre iniziative pensate sia per grandi, sia per piccini.

Si parte domani, sabato 17 aprile alle 11 con una visita guidata dall’esperto Giovanni Rubino, che accompagnerà il pubblico alla scoperta delle affascinanti opere conservate alla Gamud. Alle 16 dello stesso giorno, invece, sarà la volta del primo dei tre appuntamenti tra musica e arte, organizzati in collaborazione con la società cooperativa Sistema Museo, che proporranno un interessante connubio tra tele dipinte e spartiti. Il fil rouge di tutti gli incontri, infatti, sarà una colonna sonora di canzoni dal vivo, tradizionali e non, riarrangiate nella doppia chiave a contrappunto del gioco ironico e dell’adesione emotiva. Il via lo darà Alessandra Kersevan, ricercatrice, storica da anni impegnata nello studio del Novecento nelle terre del confine orientale, che, accompagnata da Alessio Velliscig, proporrà un incontro-concerto sul dopoguerra, il travaglio della conquista della democrazia e della libertà, permettendo al pubblico di immergersi nelle sonorità e nel clima di speranza e voglia di riscatto di quegli anni.

Domenica 18 alle 15, invece, spazio ai più piccoli con il ritorno ancora una volta nella galleria di via Ampezzo del “carrello didattico”, il laboratorio pensato per scoprire e conoscere l’arte e i vari materiali e colori attraverso la scoperta, l’esperienza tattile e manipolativa.

Ma finisce qui, perché, lunedì 19 alle 16.00 l’appuntamento è ancora una volta alla Gamud con Cantiere Cavazzini/Capolavori in restauro, la presentazione dei primi lavori di restauro sulle collezioni di scultura in vista del riallestimento nella nuova sede della Galleria d’Arte Moderna. Le restauratrici, Emanuela Querini e Simonetta Gherbezza assieme a Isabella Reale, conservatore della Galleria, offriranno una visita guidata e un’ampia illustrazione degli interventi effettuati sui capolavori delle collezioni di scultura otto e novecentesca, dal Liberty alla più stretta contemporaneità. Tra questi le ceramiche di Giorgio de Chirico, le sculture di Arturo Martini, di Marcello Mascherini, di Dino e di Mirko Basaldella, e in particolare i gessi di Mirko donati dall’erede Vera Zariski provenienti dallo studio romano dell’artista.

Per conoscere i costi alcune iniziative, per prenotare il proprio posto o per qualsiasi altra informazione è possibile contattare oltre alla Gamud (0432295891) e Sistema Museo (da lun al ven 199 151123) il PuntoInforma del Comune (0432 414717/718).