FRIULI E RISORGIMENTO. Itinerario fra musica, teatro, immagini e personaggi – fino al 30 settembre 2011

L’idea è di rileggere come il tema patriottico e il sentimento nazionale sia stato un linguaggio universale capace di coinvolgere le molteplici forme espressive della cultura, come raramente accade, dalla letteratura al teatro, dalla musica lirica al canto, attraverso i momenti comuni di ritrovo quali i caffè, ove si leggevano giornali e si commentavano avvenimenti. L’itinerario è sviluppato da alcuni pannelli, intercalati da materiali provenienti dalle raccolte risorgimentali dei Civici Musei di Udine. Si parla di Nievo, Ciconi, Somma e Modena, del ruolo di Adelaide Ristori di Giuseppe Verdi, del canto patriottico con patriota musicista friulano Luigi Pantaloni e quindi dei patrioti friulani. L’esperienza “dall’idea alla nazione” è rappresentata dagli Andreuzzi e dai loro solidali, da Giobatta Cella e numerosissimi altri. La corrispondenza fra questi patrioti, Garibaldi e Mazzini intercala nella vetrine il percorso preparatorio dei fatti del 1864; quindi spartiti e libretti musicali, ma anche numerose stampa per rendere il ruolo svolto dall’illustrazione.

GIORNI E ORARI:
fino al 30 settembre 2011 – da martedì a domenica, dalle 10.30 alle 19.00. Ingresso libero alla sola mostra presso il salone

LUOGO:
Museo Etnografico del Friuli – Palazzo Giacomelli
Via Grazzano 1, Udine

NOME ORGANIZZATORE:
Comune di Udine

CONTATTI:
Museo Etnografico del Friuli
Tel. +39.0432.271920
museoetnografico@comune.udine.it