Nel terzo giorno della festa ancora tantissimi
appuntamenti con l'enogastronomia e l'intrattenimento

Friuli Doc, quasi 60 eventi
nel sabato della kermesse

Tra gli eventi clou il concerto di MT, unico e inimitabile cantante-trasformista
italiano, e l'esibizione, direttamente da Zelig, del comico Diego Parassole

Diego_Parassole_foto_Fabio_Bastante_3_ridUna quarantina di eventi tra degustazioni, show cooking, laboratori, incontri culturali e intrattenimento per tutta la famiglia, con una sfida da guinness dei primati: realizzare un frico da record. E poi ben 18 concerti che spazieranno dal cover rock al rockabilly, dalla musica disco al revival 70/80. Come di consueto il sabato di Friuli Doc si preannuncia ricchissimo di iniziative, con un programma che animerà la kermesse in tutti i momenti della giornata. Nelle vie e nelle piazze della manifestazione si susseguiranno tantissimi appuntamenti legati all’enogastronomia, all’artigianato e alla cultura.

Appuntamenti musicali, spettacoli e intrattenimento. Un palinsesto ricchissimo di eventi e artisti all’opera, tra i quali saranno sicuri protagonisti “MT”, lo straordinario cantante-trasformista, e, direttamente da Zelig, il comico Diego Parassole. Proprio quest’ultimo presenterà, alle 20 in piazza Matteotti, il suo spettacolo “I consumisti mangiano i bambini”, un monologo scritto insieme con Riccardo Piferi e proposto in collaborazione con vicino/lontano. Comico e umorista di impegno, Parassole ci ha abituato a spettacoli di contenuto sociale ed ecologico e ha già portato in scena “Che bio ce la mandi buona” e “Saldi di fine futuro”. Poco più tardi, alle 21.30, sul palco principale di Friuli Doc, in piazza Libertà, salirà, con il suo “MT Live”, “MT”, l’unico e inimitabile cantante-trasformista italiano che accompagnerà il pubblico in un fantastico viaggio musicale dagli anni ’60 a oggi. Novanta minuti di musica e di intrattenimento con 40 trasformazioni in personaggi famosi o fantastici.

Musica e intrattenimento che non mancheranno nemmeno nelle altre location della festa, con ben 18 concerti che si susseguiranno già a partire dalle 12, quando, sotto la loggia del Lionello, si esibirà il Grop Coral Gjviano. Dalle 13 si animeranno poi poi piazza Matteotti, con il pop dell’Anna e Luca acustic duo, piazza San Cristoforo, con il cover rock di Three Steps for Heaven, il piazzale del castello, dove andrà in scena la musica folk del Grop Tradizional Furlan, piazza XX Settembre, con il summer pop di Nicoletta Taricani, piazza Venerio, con lo swing & soda del Quartetto Santi Ballo, e largo Ospedale Vecchio, dove si esibirà il duo “italian pop” Claudia e Claudio. L’intrattenimento musicale non mancherà in via Mercatovecchio, dove dalle 14 e dalle 19 sarà protagonista il gruppo Urban Beat Streat Drum. Agli appassionati del mitico Elvis Presley è dedicato l’appuntamento “Buon compleanno Elvis”, in programma alle 16.30 in sala Ajace. Lino Leggio racconterà il “Re del rock” con filmati, brani, chicche e curiosità. Alle 18 l’area esterna del Visionario proporrà la world music dei Furclap con un evento curato dal Cec e dal Movimento turismo del vino Fvg. La musica friulana sarà protagonista alle 19.30 sotto la loggia del Lionello con le esibizioni, curate dall’ARLeF, di Lino Straulino, Laipnessless, Luna e un quarto e Maurizio Mattiuzza. Alle 21.30 l’intrattenimento serale scatterà poi in contemporanea da tutti i palchi di Friuli Doc. Piazza San Cristoforo ballerà a ritmo rockabilly con Daniele Stallone & his roll shuffle, mentre sul piazzale del castello sarà protagonista il revival anni 70/80 dei Flower Power. Divertimento assicurato anche in largo Ospedale vecchio con il disco-pop della Microdisco Band, in piazza XX Settembre con le best cover di Bacco per Bacco, e in piazza Matteotti con il sound blues della The Professional Blues Band. Piazza Venerio, infine, ospiterà il pop rock dei Diatriba. In tutte le location della festa non mancherà la musica itinerante e l’animazione della Compagnia del Carro di Staranzano, del Corpo Bandistico Val di Gorto e della Funkasin Street Band Mas.

Show cooking. Dopo il via e l’ormai scontato sold out con Daniele Persegani e Franca Rizzi, tornano anche domani, sabato 12, gli appuntamenti con gli show cooking in piazza Matteotti. Alle 11 ancora una “puntata” con la simpaticissima coppia di Casa Alice su AliceTv, mentre a partire dal pomeriggio, alle 16, star, tra le star, sarà Fabrizio Nonis giornalista enogastronomico, esperto macellaio, docente all’università dei sapori di Perugia e dal 2003 “reporter culinario” per Canale5 (Gusto) e Sky (in vari programmi). Sarà lui a “condurre” da co-protagonista fino a domenica i vari show cooking guidati da altrettanti chef come Giovanna Wale, Alberto Tonizzo, Pejic Ilija, Alessandro Breda e Andy Luotto. Amante e conoscitore della carne, a gennaio Nonis darà il via a Marrakech alla sua prima Scuola di Cucina multisensoriale e multietnica nell’elegante dimora Marocchina del Palais El Miria. Convinto Ambasciatore del patto bilaterale tra la Regione di Marrakech e la Regione Veneto, Nonis presenta un nuovo format televisivo, MarrakChef – Express .. the Italian – Moroccan Culinary Experience, che porterà sullo schermo emozioni , sapori, sensazioni e colori di una delle città più antiche e affascinanti al mondo, Marrakech. Ospiti del sabato nella ribattezzata “Piazza delle Stelle” saranno Giovanna Wale, Alberto Tonizzo, Pejic Ilija. Conosciuta al grande pubblico per la sua partecipazione al fortunato talent Masterchef 3, Giovanna Wale, all’anagrafe Walendziak, cittadinanza polacca, ma residenza italiana ha una grinta da vendere, Partecipa a numerosissimi eventi enogastronomici di portata nazionale ed internazionale e delizia gli ospiti con varie apparizioni televisive, la più recente a “The Cooking Show” su Rai Tre. Tonizzo, cresciuto tra i tavoli e i fornelli del ristorante di famiglia “Al Ferarùt” di Rivignano di Udine che, nel 2012 consegue l’ambito riconoscimento della stella Michelin, ad oggi la più giovane stella del Friuli Venezia Giulia. Croato di nascita, cresciuto a Kranjska Gora in Slovenia dove intraprende la strada culinaria lavorando nei più prestigiosi alberghi della zona, Pejic Ilija, ha girato il mondo lavorando con grandi chef come John Rocca e Quiqe Dacosta e da dieci anni ha trovato la sua dimensione a Tarvisio dove si esprime nel ristorante “Ilija”.

Laboratori, assaggi e degustazioni. Numerosi anche gli altri appuntamenti enogastronomici in programma. Nella confermata location di via Mercatovecchio l’Ersa proporrà nel corso della giornata un ricco programma di laboratori, presentazioni e degustazioni di prodotti tipici dell’agroalimentare regionale (alle 11, alle 11.30, alle 12.30, alle 13.30, alle 14, alle 15, alle 15.30, alle 16, alle 16.30, alle 17, alle 18 e alle 18.30), che spazieranno dal formaggio Montasio alla Pezzata Rossa, dalle erbe spontanee alle grappe, dai salumi ai biscotti. Nella sede di Friuli Future Forum, in via Savorgnana, la Camera di commercio proporrà due appuntamenti, alle 13 e alle 19, con Spezie dell’altro mondo, un viaggio tra aromi, gusti e l’eccellenza friulana a cura di Walter Filiputti. La loggia del Lionello, dove per tutta la manifestazione è protagonista l’ARLeF, ospiterà dalle 14 alle 16 la diretta su radio Onde Furlane “Friuli Doc par furlan”, seguita alle 18.30 dalla presentazione del libro di Erika Gallini “Tutta panna chantilly”, con Marco Orioles Veronica Cantarutti e la scuola di pasticceria di Cividale (evento realizzato in collaborazione con il club Unesco di Udine). “Agricoltura 3.0. Ricerca e nuove tradizioni” sarà il tema dell’incontro di approfondimento in programma alle 18.30 in piazza Matteotti. All’incontro, realizzato in collaborazione con l’università degli studi di Udine, parteciperanno l’assessore regionale all’Agricoltura, Cristiano Shaurli, il giornalista ed esperto di enogastronomia Enos Costantini e il docente dell’ateneo friulano Michele Morgante. Tra gli appuntamenti da non perdere ce n’è uno che punta a entrare nella storia, con il Consorzio del formaggio Montasio e l’Ersa impegnati a realizzare, alle 16.30 in piazza Libertà, un frico da record.

Animazione e intrattenimento per bambini. Come di consueto Friuli Doc è anche animazione e intrattenimento per i più piccoli. Ai Giardini del Torso, in via del Sale, largo al gioco e al divertimento con le tante proposte della Ludoteca comunale che sia sabato sia domenica sarà aperta dalle 15 alle 18. I locali di via del Sale ospiteranno poi alle 17, in collaborazione con l’ARLeF, la lettura animata in tre lingue, “Il Diaul e la gubane”, che avrà come protagonista dal scrittrice Chiara Carminati.

Durante tutti i giorni della kermesse il palinsesto degli eventi è disponibile come sempre nei vari infopoint di Friuli Doc oltre che al PuntoInforma in via Savorgnana 12 (0432 414717). I visitatori avranno inoltre a disposizione il sito internet ufficiale (www.friuli-doc.it), il canale Youtube (FriuliDoc – Ufficiale), dove guardare i video e scoprire tutti i segreti della rassegna, così come seguire in diretta live streaming gli showcooking. A questi si aggiunge la pagina Facebook (Friuli DOC) per conoscere gli eventi in calendario e tenersi aggiornati su tutto il programma, oltre all’applicazione interattiva scaricabile per smartphone e tablet (Friuli DOC 2015).

Nella foto (di Fabio Bastante), il comico Diego Parassole

#eventi