Domani 16 settembre alle 21 in piazza Libertà

Friuli Doc chiude
con il grande spettacolo di Ray Gelato

Anche per l’ultimo giorno di Friuli Doc tanti eventi
con laboratori, degustazioni, appuntamenti culturali e musicali

Friuli Doc si prepara a chiudere la sua XVIII edizione con una domenica baciata dal sole e animata da decine di eventi improntati al divertimento e alla scoperta delle eccellenze regionali. Anche domani, ultimo giorno della kermesse, nelle vie e nelle piazze della manifestazione si susseguiranno una trentina di iniziative legate all’enogastronomia, all’artigianato e alla cultura, a cui si aggiungeranno 16 esibizioni musicali e 11 diverse performance  di animazione per bambini. Tra gli appuntamenti più attesi spicca l’immancabile grande spettacolo finale, alle 21 in piazza Libertà, affidato al cantante e sassofonista inglese Ray Gelato, accompagnato da una straordinaria Abbey Town Jazz Orchestra, diretta dal Maestro americano Kyle Gregory, insieme per un imperdibile spettacolo di swing, jive e boogie.

Un concerto contagioso, spettacolare e irresistibile, secondo una miscela che ha fatto la fortuna dell’artista inglese, amatissimo per la sua simpatia e la sua verve, nonché per esecuzioni musicali impeccabili. Ray Gelato (il suo vero nome è Raymond Irwin) è più di altri colui che ha riscoperto con successo lo spirito più disincantato di tanta musica in voga negli anni Quaranta e Cinquanta, facendosi conoscere in Inghilterra, così come in Italia, ma anche in Florida e negli Stati Uniti dove spesso ha suonato in numerosi concerti. Il suo curriculum, infatti, conta spettacoli in tutto il mondo, dal Dubay International JazzFestival, al Montreal Jazz Festival, da Philadelphia, a Tampa, da Chicago, a Washinton DC, da Los Angeles, al Ronnie Scott di Londra o al San Sebastian Jazz in Spagna, così come all’Umbria Jazz in Italia per diverse edizioni, oltre al Blue note di Milano e altri prestigiose piazze italiane.

Al suo fianco, la Abbey Town Jazz Orchestra, straordinaria formazione composta da 19 musicisti e 4 cantanti, che spazia dai classici di Frank Sinatra e Count Basie, fino a brani contemporanei di assoluta qualità. Conosciuta in molti Paesi del mondo, dal 2007 è l’orchestra ufficiale del “Summer Jamboree”, il più importante festival europeo di musica e cultura americana degli anni ’40-’50, e uno dei più noti a livello mondiale. Nel corso delle ultime sei edizioni del festival, la Big Band ha accompagnato la performance di numerosi artisti del circuito swing, blues e rock internazionale, tra cui Pat Reyford, Big Sandy, Clem Sacco, Laura B e Little Rachel.

Appuntamenti musicali. Anche nella domenica di Friuli Doc l’intrattenimento musicale raddoppia con esibizioni che allieteranno i visitatori della kermesse anche all’ora di pranzo. Già alle 12 toccherà al duo Alvio e Elena portare allegria e musica sul piazzale del Castello, mentre in contemporanea i Gatti Volanti suoneranno in Largo Ospedale Vecchio. Alle 12.30 piazza Venerio ospiterà la musica da salopette dei Démodé. Triplo appuntamento musicale in partenza alle 13: il folk di Floreani, Burtone e Lugano animerà piazzetta San Cristoforo, mentre Just Duet in versione “chitarra e voce” si esibirà piazza Garibaldi e la “rockabilly music” dei Positiva sarà protagonista il Largo Ospedale Vecchio, sul palco più vicino al tribunale. Gli spettacoli musicali ripartiranno alle 20 in tutte le vie e le piazze della manifestazione. In piazza Garibaldi gli Attenti Kowalsky presenteranno un ricco repertorio cover pop & rock, mentre in piazza XX Settembre imperverserà la musica country dei Western Airlines. In Largo Ospedale Vecchio si suonerà sui due palchi allestiti per la kermesse: gli Anni Ruggenti si lanceranno nella musica anni ’60 mentre i Freak’o Funky – sul palco più vicino al tribunale – proporranno un repertorio funky & soul. In castello si ballerà con i Fantasy, mentre in piazza Venerio andrà in scena un grande “rock’n roll party” con i Positiva. Cabaret e musica, infine, in piazzetta San Cristoforo con Franco Fabbrica. Non mancherà, come di consueto, la musica itinerante con la Banda di Lignano e la Banda di Pradamano. L’animazione da strada sarà affidata invece a La compagnia del Carro di Staranzano.

Laboratori, assaggi e degustazioni. Nell’ultima giornata della manifestazione il formaggio continua a essere protagonista del programma di iniziative enogastronomiche. Alle 10 in piazza XX Settembre l’Ersa presenterà il laboratorio dimostrativo “Facciamo il formaggio”, seguito, alle 15.30, dal laboratorio del gusto dedicato alla “Creazione di golosità, piatti veloci a base di carni, salumi, verdure e formaggi”. All’ora del tè, alle 17, sempre l’Ente regionale per lo sviluppo rurale offrirà a tutti la tradizionale “Merenda friulana” con formaggio e polenta. Alle 19, inoltre, aperitivo speciale con “Friulano & Montasio”. Il re di questa edizione di Friuli Doc, il formaggio, sarà al centro anche di due iniziative proposte dalla Camera di commercio nella sede di Friuli Future Forum, in via Savorgnana: alle 10.30 è in programma il corso di cucina e conversazione dedicato al tema “I pionieri di nuove evoluzioni del gusto legate alla produzione del formaggio” seguito, alle 16.30, dall’incontro su “Il formaggio e i nuovi accostamenti di sapori”. Anche domani è in programma poi un doppio appuntamento con una delle grandi novità di questa XVIII edizione, gli “Show cooking” in corte Morpurgo. Alle 11 lo chef emiliano Daniele Persegani e la conduttrice friulana doc Franca Rizzi spiegheranno i segreti degli “Gnocchi”. Alle 16.30, invece, il collaudato duo si cimenterà nelle tecniche di preparazione dei “Fritti sfiziosi”. Degustazioni di vini e prodotti tipici regionali saranno proposte durante la giornata nello stand dell’Ersa in piazza XX Settembre nel segno di Tipicamente Friulano (alle 10.30, 11.30, 13.30, 17, 18 e 19), mentre alle 10.30 si potranno imparare le tecniche della preparazione dei biscotti e l’arte della lavorazione del cartoccio di granoturco, in friulano il “scus di blave”. Alle 16, sempre nello stand di piazza XX Settembre, le Fattorie didattiche del Friuli Venezia Giulia presenteranno il laboratorio “Vieni a scoprire il mondo rurale”. Con le premiazioni in programma alle 18 nella Casa della Contadinanza in castello, infine, si conclude la terza edizione del concorso fotografico curato dal Cna “La donna nel mondo artigiano”.

Animazione nelle vie del centro. Sono ben 11 gli appuntamenti dedicati ai più piccoli nel “villaggio del divertimento” allestito in piazza Matteotti. Già alle 10.30 sul plateatico dell’antica “piazza delle Erbe” Codex proporrà “I giochi della tradizione” (con replica anche alle 14.30), seguito alle 10.30 dai giochi del Ludobus e alle 11 (con replica anche alle 13.30) dal laboratorio didatticoRiciclarte” a cura di Maravee Animazione. Tra gli appuntamenti da non perdere c’è lo straordinario spettacolo di magia, in programma alle 14, di Diego Magic Show, direttamente da Italia’s Got Talent. Divertimento assicurato anche alle 15 con il laboratorio sull’arte del trucco artistico curato da Ursus Animazione. Sempre alle 15 Julia Artico proporrà invece il laboratorio didattico “Chej dal formadi”. L’intrattenimento si concluderà poi alle 19 in piazza XX Settembre con il mucca clown, a cura del Circo all’incirca. Sempre in piazza Matteotti per tutta la giornata a partire dalle 10.30 funzionerà il colorato “Trenino Lillipuziano”.

Ingresso gratuito al museo Etnografico. Ancora per domani chi fosse interessato potrà scoprire gratuitamente le tradizioni friulane visitando le sale del museo Etnografico.

Le suggestive collezioni in mostra a palazzo Giacomelli in via Grazzano a Udine, infatti, proprio in occasione della XVIII edizione della più grande rassegna enogastronomica regionale aprono le porte gratuitamente ai visitatori secondo i normali orari di apertura al pubblico, ovvero dalle 10.30 alle 19.

Friuli doc quotidiano. Anche nell’ultima giornata proseguono gli appuntamenti, alle 11.30 sotto la Loggia del Lionello di piazza Libertà, con lo spazio quotidiano in cui conoscere le curiosità e il programma della giornata di Friuli Doc. Tra gli ospiti il sindaco di Udine Furio Honsell e il musicista Omar Pedrini, ex leader dei Timoria.

Martina Riva, giornalista di Sky Tg24 e presentatrice ufficiale della manifestazione, intratterrà il pubblico e intervisterà gli ospiti: un modo per conoscere da vicino i protagonisti dell’edizione 2012 e per ascoltare aneddoti direttamente dai protagonisti della kermesse. Al termine, gli allievi ell’Isis Stringher di Udine, futuri professionisti della ristorazione, prepareranno e offriranno ai presenti un aperitivo.

Oasi Doc. Incontri e musica tanta musica anche nello spazio dedicato ai giovani in via Petracco (piazzetta Antonini). Alle 18 l’iniziativa “Stringherdrink: meno alcol + gusto”, a cura dell’istituto Stringher, permetterà di affrontare il tema dell’abuso di alcol. Alle 18.30 l’associazione Giovani Territori di Udine presenterà l’incontro “Creatività e ricerca sociale a borgo stazione: un’esperienza di cittadinanza attiva giovanile”. Imperdibile, alle 16, lo spettacolo di giocoleria e teatro di strada a cura di Retroscena. Nell’ultima serata dell’Oasi non mancherà l’intrattenimento musicale con de esibizioni in programma: alle 20.30 i The Moon proporranno il loro brit rock, seguiti alle 21 dal folk balcanico dei Radio Zastava.

Tutte le informazioni, il programma e molto altro ancora è consultabile sul sito www.comune.udine.it o presso il PuntoInforma in via Savorgnana 12 (tel. 0432 414717/718)