Il taglio del nastro giovedì 13 settembre alle 17.30 in piazza Libertà

Friuli Doc,
al via la XVIII edizione

Apertura ufficiale con il testimonial d’eccezione Dino Zoff, autorità e la fanfara della Julia. Presenta Martina Riva
In serata, via al ricco programma di concerti e spettacoli che tutte le sere animeranno ogni via e piazza del centro storico

Dopo le tante anticipazioni, notizie e curiosità che hanno accompagnato le ultime settimane, è finalmente arrivato il momento del taglio del nastro per la XVIII edizione di Friuli Doc. La più grande kermesse enogastronomica della regione infatti prenderà il via domani, giovedì 13 settembre, con l’inaugurazione ufficiale alle 17.30 in piazza Libertà.

E sarà una cerimonia d’apertura davvero eccezionale, visto che a tenere a battesimo questa edizione, a trent’anni da una delle più grandi imprese calcistiche italiane, sarà il friulano Dino Zoff, indimenticabile capitano del gruppo che sotto la guida di un altro corregionale, Enzo Bearzot, conquistò i Mondiali di Spagna ’82. Spetterà a lui il compito di aprire una manifestazione che negli anni ha saputo raccogliere l’interesse e la partecipazione di un pubblico sempre più numeroso, fino ad arrivare al milione di presenze in appena quattro giorni di rassegna.

Presentato dalla speaker ufficiale di Friuli Doc 2012, la giornalista di Sky Tg24 Martina Riva, Zoff salirà sul palco di piazza Libertà a fianco dei padroni di casa, il sindaco di Udine Furio Honsell e l’assessore al Turismo, Vincenzo Martines, oltre ai rappresentanti di Regione, Provincia e dei tanti enti partner della manifestazione.

Il testimonial d’eccezione arricchisce così il prestigio della kermesse, dedicata stavolta al formaggio, una delle prelibatezze che maggiormente arricchiscono il panorama gastronomico regionale. Una rassegna che si conferma come la più prestigiosa vetrina dei prodotti tipici del Friuli Venezia Giulia, con in primo piano il marchio regionale “Tipicamente friulano”, offrendo al contempo ai suoi visitatori un menu ricco di sorprese, intrattenimento e musica di qualità. Sempre domani, a scandire l’evento inaugurale, saranno le note suonate dalla Fanfara della Julia per un programma “made in Friuli”.

 

Tanta musica e grandi spettacoli in ogni piazza e ogni via del centro

Dopo i saluti iniziali, via dunque al programma della manifestazione, quest’anno come non mai arricchita da tanti concerti e spettacoli all’insegna della qualità. Il programma artistico proposto dalla Pregi Srl di Renato Pontoni conta complessivamente su quasi 100 appuntamenti e circa 500 artisti coinvolti. Un programma capace di coniugare la cultura dell’ascolto, la tradizione e l’innovazione, puntando a un costante rinnovamento e miglioramento e cercando di dare spazio anche a nuove realtà.

 

Il programma dei concerti della prima giornata.

Giovedì 13, sul palco di piazza Libertà si parte alle 21.30 con la Monday Night Orchestra e i suoi diciotto elementi.  Un concerto elegante che propone swing e rhithm n’blues, con brani e musica di Ella Fitzgerard, Ray Charles, Duke Ellington, e tanti altri successi.

Ma numerosi saranno anche gli altri appuntamenti nell’arco della giornata. Sempre alle 21.30, sul palco di piazza San Cristoforo, saliranno gli Strepitz con il folk rock friulano, in piazza XX Settembre sarà protagonista la musica di Barbara Errico, Luca Roncadin & The Short Slepeers Swing/Blues Band, in Largo Ospedale Vecchio andranno in scena il revival di Linea 80 e le cover di Mirna Rock And Soul. In piazza Venerio musica con Augusto Pace & The Crooners, sul piazzale del castello si esibiranno Petris e i Solisti, mentre in piazza Garibaldi allieteranno la serata con cover pop disco gli Absolute5. Note itineranti, infine, con Furlans a Manete lungo le vie del centro.

Molte anche le iniziative per bambini in piazza Matteotti, a cominciare dal trenino “lillipuzziano” (dalle 17.30), i giochi del Ludobus (dalle 18) e le animazioni della tradizione con Codex (dalle 18)

 

Tutte le informazioni, il programma e molto altro ancora è consultabile sul sito www.comune.udine.it o presso il PuntoInforma in via Savorgnana 12 (tel. 0432 414717/718)