Fino al prossimo 29 aprile

Fondo affitti, è partita
la raccolta delle domande

Possono accedere al beneficio i cittadini udinesi con anzianità di residenza
in regione di almeno 24 mesi non proprietari di altre abitazioni

FondoSostegniAffittiC’è tempo fino al prossimo 29 aprile per accedere al fondo affitti, la misura di sostegno delle spese locative per le famiglie in difficoltà economiche. Possono fare richiesta di contributo per il sostegno al pagamento del canone di locazione (relativo all’anno 2015) i nuclei familiari residenti nel Comune di Udine titolari di un contratto di locazione e in possesso, al momento di presentazione della domanda, dei seguenti requisiti: anzianità di residenza di almeno 24 mesi sul territorio regionale, maggiore età, residenza anagrafica nel Comune di Udine, rispetto dei limiti di reddito previsti dal regolamento regionale, non essere proprietari di altra abitazione, non essere assegnatari di alloggio di edilizia sovvenzionata (Ater). La tipologia di Isee da presentare è quella “ordinaria” o, ricorrendo i presupposti di legge (da verificare con i Caf, i Centri di assistenza fiscale), quello “corrente”. In caso di imminente scadenza dei termini per l’accesso al presente contributo, è ammessa, in attesa dell’Isee da parte dell’Inps, la consegna di copia della ricevuta di presentazione della Dsu (Dichiarazione sostitutiva unica) ai Caf.

“Anche quest’anno – sottolinea l’assessore all’Abitare sociale, Antonella Nonino – lo sforzo organizzativo sarà importante per il Comune di Udine. Per agevolare il più possibile i cittadini abbiamo allestito, presso il centro Micesio, un apposito sportello dedicato alla compilazione informatica assistita da operatore, con contestuale sottoscrizione e consegna delle istanze”.

Per poter presentare la propria domanda è necessario prima prenotarsi sul sito www.comune.udine.gov.it e seguire le istruzioni fornite. Chi non disponesse di una connessione internet può prenotarsi telefonando al numero di telefono 0432 –1272399 (dal lunedì al venerdì dalle 8.45 alle 12.15 e il lunedì pomeriggio dalle 15.15 alle 16.45). In caso di impossibilità a recarsi allo sportello di via Micesio, le domande possono essere presentate anche tramite servizio postale, con raccomandata e ricevuta di ritorno e anche tramite posta elettronica certificata (per i soli possessori di una casella di posta elettronica certificata).

Il bando e il modulo di domanda sono reperibili sul sito del Comune di Udine (www.comune.udine.gov.it), il Sissu (Sportello informativo servizi sociali udinesi) presso il Centro Polifunzionale Micesio, in via Micesio, le circoscrizioni cittadine, gli uffici anagrafici di via Stringher 14 – via B. Odorico da Pordenone 1, lo sportello PuntoInforma di via Savorgnana 12 (palazzo Morpurgo), lo sportello Punto A.M.I.C.O. c/o l’atrio dell’autostazione, in viale Europa Unita 31. Oltre al bando riservato agli inquilini, l’amministrazione comunale ha anche approvato il bando a favore dei proprietari che intendano mettere a disposizione alloggi precedentemente sfitti a locatari meno abbienti. Per informazioni relative a questo bando chiamare il SISSU ai numeri telefonici 0432 – 127.2731 o 0432 – 127.2732.

#news