Decisione approvata all’unanimità dall’esecutivo di palazzo D’Aronco

Foibe,
la Giunta chiede un’area o una via da dedicare

La richiesta è stata rivolta alla Commissione Toponomastica
Con la Commissione Cultura invece promuoverà un convegno scientifico e la diffusione nelle scuole del rapporto della Commissione italo-slovena

foibeLa Giunta Honsell delibera sulla questione delle foibe. Dopo le polemiche del centrodestra degli ultimi giorni, il sindaco e la giunta hanno deciso di che fosse necessario prendere una decisione formale, in modo da evitare ulteriori strumentalizzazioni e dare un messaggio chiaro alla cittadinanza. Nella giunta di martedì 23 febbraio, l’esecutivo di palazzo D’Aronco ha approvato all’unanimità tre decisioni. Innanzitutto, la giunta ha invitato la Commissione Toponomastica a individuare, nel territorio cittadino, un’area o una strada da dedicare al riconoscimento dei drammi e dei crimini subiti nel ‘900 dalle popolazioni istriane, fiumane e dalmate nello spirito della Giornata del Ricordo, come richiesto dall’Associazione istriani e dalmati.

Inoltre la giunta si è impegnata a collaborare con la presidenza della Commissione Cultura per la promozione di un convegno che tratti l’argomento scientificamente. Infine, la giunta promuoverà, anche con risorse proprie e in particolare nelle scuole cittadine, la pubblicazione e la diffusione del rapporto della Commissione mista storico culturale Italo Slovena, il cui testo venne dato alle stampe nel 2001, vista l’obiettività, riconosciuta anche istituzionalmente, di questa ricerca.

“È una decisione che dimostra in maniera inequivocabile quanto la vicenda sia stata strumentalizzata dall’opposizione – ha sottolineato il sindaco Furio Honsell – Questa delibera approvata all’unanimità dimostra inoltre senza ombra di dubbio sia che io non ho mai fatto nessun passo indietro su quanto detto lo scorso 10 febbraio al Giorno del Ricordo sia che l’esecutivo e la maggioranza non sono divise su questo tema. Quello che è successo in consiglio comunale è stato soltanto l’ennesimo tranello in cui il centrodestra ha tentato di far cadere questa amministrazione. Onorare i morti e ricordare le sofferenze delle popolazioni – ha proseguito Honsell – sono valori di civiltà. Il rinvio in consiglio comunale è stato deciso per evitare slittamenti della discussione sul bilancio, protrattasi fino a notte inoltrata. Strumentalizzare i morti da parte dell’opposizione, con l’obiettivo di ritardare l’approvazione del bilancio – ha concluso il sindaco – mi è sembrato offensivo proprio nei confronti delle vittime di una vicenda dolorosa e delicata com’é quella delle foibe”.



Tags: