Mercoledì 6 giugno alle 20.30
in castello per UdinEstate

Filomena Moretti apre
il Festival di chitarra

Con la chitarrista sarda, prende il via uno degli appuntamenti irrinunciabili
dell’estate cittadina organizzato dal Centro culturale “Fernando Sor”

Appuntamento ormai irrinunciabile dell’estate cittadina, è pronto a partire il Festival internazionale di chitarra giunto quest’anno alla sua XXIX edizione. La rassegna, che come sempre si svolgerà nella suggestiva cornice del Salone del Parlamento, sul colle del castello di Udine,  inizierà mercoledì 6 giugno alle 20.30 con la chitarrista Filomena Moretti, che con assoluta eleganza interpretativa e straordinario senso poetico della frase musicale spazierà da A. Mudarra a J. Rodrigo, soffermandosi su G. Sanz e F. Tárrega.

Filomena Moretti, classe 1973, all’età di 18 anni si diploma in chitarra con il massimo dei voti e la lode presso il Conservatorio “Luigi Canepa”della sua città, Sassari. Si forma ed prosegue gli studi con il Maestro Ruggero Chiesa. Giovanissima vince importanti premi nazionali e internazionali (Mondovì, Stresa, Roma, Gargano, Alessandria, etc.) Nel 1993 frequenta l’Accademia Chigiana di Siena sotto la guida del Maestro Oscar Ghiglia ottenendo una borsa di studio e diploma di merito. Si perfeziona poi con D. Russel, A. Diaz, J. Bream, O. Ghiglia, M. Barrueco, J. Tomàs e molti altri. Ha suonato per importanti istituzioni musicali: Società di Concerti di Milano, Istituzione Sinfonica Abruzzese, Serate Musicali in Sardegna, Ente Musicale di Nuoro e in prestigiose Sale da Concerto delle città di Amburgo, Wolfsburg, Berlino, Kiel, Biaystok, Olsztyn, Varsavia e Cracovia. Ha suonato per la Radio-TV Bulgara e annovera nel suo repertorio i più importanti concerti per chitarra e orchestra. Ha inciso 2 cd per le case discografiche Phoenix e Stradivarius. La critica si è sempre espressa in termini lusinghieri, considerandola concertista fra le più promettenti dell’attuale panorama artistico nazionale.

Il Festival di chitarra, inserito nel ricco cartellone di UdinEstate organizzato dal Comune, prevede in tutto quattro concerti con giovani, ma già affermati esecutori di fama internazionale. Dopo il primo appuntamento di mercoledì, sarà la volta di Juraj Majstorovi (giovedì 7), della chitarrista spagnola Andrea Gonzáles Caballero, vincitrice a Roma nel 2011, del prestigioso Premio Città di Udine “Carla Minen” (venerdì 8) e, infine, di Giuliano Balestra con la partecipazione del soprano Elisabetta Majeron (sabato 9).

La rassegna è come sempre organizzata dal Centro Culturale “Fernando Sor” con il sostegno dell’assessorato alla Cultura del Comune di Udine e della Fondazione Crup e con il contributo della Banca di Cividale. Tutti i concerti sono ad ingresso libero fino ad esaurimento posti. Per informazioni: PuntoInforma 0432 414717.