A fronte del successo riscosso dall’iniziativa

Fab Lab, prolungata a fine dicembre
l’apertura degli spazi di via Stringher

Sabato 23 e domenica 24, sarà possibile anche scoprire Arduino,
la principale piattaforma di prototipazione elettronica open-source

Ben 22 workshop in tre settimane di apertura, con oltre 360 iscritti e numerosi contatti sul sito ufficiale. Visto il successo ottenuto dall’iniziativa, Comune di Udine e Confartigianato hanno deciso di prolungare la prima esperienza in regione di temporary “Fab Lab” fino alla fine di dicembre. Fino a fine anno, quindi, nella piccola officina allestita nei locali comunali di via Stringher 12, sarà possibile ancora progettare e realizzare gli oggetti più diversi da utilizzare nella vita di ogni giorno. Uno spazio dotato di una serie di strumenti computerizzati in grado di realizzare, in maniera flessibile e semi-automatica, un’ampia gamma di oggetti, dalle bottiglie di plastica a portaoggetti fino a qualunque oggetto di utilizzo quotidiano.

Nel corso del prossimo weekend, sabato 23 e domenica 24 novembre, sarà inoltre possibile scoprire Arduino, la principale piattaforma di prototipazione elettronica open-source. “Sono stati i responsabili di Officine Arduino – spiega il direttore di Confartigianato Udine, Gian Luca Gortani  – a proporci il workshop dopo aver saputo del Fab Lab ed aver partecipato a Udine3D Forum e noi abbiamo prontamente accolto la loro richiesta che ci riempie d’orgoglio e soddisfazione”.

Soddisfazione per il successo del Fab Lab udinese anche da parte del sindaco di Udine, Furio Honsell. “Come ho avuto modo di osservare inaugurando l’iniziativa – commenta il primo cittadino –, il Fab Lab potrebbe diventare un modello per il futuro. Siamo molto lieti di sostenere un progetto a così alto contenuto di innovazione”.

Una visione condivisa anche dall’assessore comunale all’Innovazione, Gabriele Giacomini: “È con grande soddisfazione che il Comune di Udine mette a disposizione fino a fine dicembre i locali del Fab Lab – sottolinea – prolungando così le iniziative di formazione e di progettazione di nuove forme di sviluppo produttivo e tecnologico. L’amministrazione comunale ha puntato con determinazione sul Fab Lab, una scommessa il cui esito non era affatto scontato. Oggi constatiamo con piacere il successo dell’iniziativa grazie a una risposta entusiasta da parte di artigiani, giovani e cittadinanza, che anche nei prossimi giorni potranno continuare ad animare gli spazi di via Stringher”.

Per informazioni sul Fab Lab e sulle iniziative ad esso collegato è a disposizione il sito www.udine3d.it/fablab o il PuntoInforma del Comune allo 0432/414717.