Il sindaco riceve rassicurazioni da parte dei vertici di Trenitalia

“Entro settembre tutti i treni
notturni deviati all’esterno”

Honsell: "Già a partire dal 15 luglio, per tre notti su sette, molti convogli
verranno deviati sulla circonvallazione esterna senza passare più tra le case”.

“Entro settembre saranno deviati sulla circonvallazione esterna tutti i treni notturni che attualmente transitano in città. Ma senza aspettare settembre, già a partire dal 15 luglio, per tre notti su sette, molti convogli verranno deviati all’esterno”.Così il sindaco di Udine, Furio Honsell, annuncia il primo importante risultato ottenuto dopo l’interessamento dell’amministrazione comunale e dei comitati spontanei di cittadini per il trasferimento del passaggio ferroviario nella tratta esterna, in modo tale da ridurre, fino ad abolirlo completamente, il transito di treni di via Cividale, via Buttrio, via del Bon e viale Vat.

“Si tratta del primo risultato – commenta Honsell – delle azioni svolte a suo tempo con i vertici di Trenitalia, dai quali ho ricevuto rassicurazioni sulla riduzione dei convogli. Più volte – prosegue il sindaco –  mi sono riferito alla linea ferroviaria che va dal bivio Vât a via Buttrio come una cicatrice nel tessuto urbano della città. Hanno dunque fanno bene i cittadini di Udine e i consiglieri comunali ad esprimere dissenso. Da parte nostra – conclude – continueremo nella nostra opera di ascolto e di mediazione con i vertici di Trenitalia affinché le legittime richieste della cittadinanza vengano accolte”.



Tags: