Due interventi nelle scuole primarie Divisione Alpina Julia
e De Amicis: saranno realizzati nell'estate 2018

Edilizia scolastica: il Comune
investe oltre 400 mila euro

Scalettaris: «Si tratta di opere di adeguamento importanti per mantenere
sempre alti livelli di sicurezza in tutti i 50 plessi scolastici di proprietà comunale»

scuola1Prosegue, con un investimento di oltre 400 mila euro, il piano di interventi di riqualificazione e ammodernamento del patrimonio scolastico cittadino da parte dell’amministrazione comunale. Nella seduta di martedì 14 novembre la giunta ha approvato, su proposta dell’assessore ai Lavori pubblici, Pierenrico Scalettaris, due nuovi progetti di adeguamento alle normative di Prevenzione incendi di due scuole primarie della città, da realizzare nel corso dell’estate 2018. «Uno dei punti fermi della nostra amministrazione è sempre stato l’impegno nella riqualificazione delle strutture scolastiche – sottolinea l’assessore ai Lavori pubblici, Pierenrico Scalettaris –. Proprio in quest’ottica dopo l’avvio del nuovo anno scolastico abbiamo iniziato a programmare gli interventi da mettere in cantiere la prossima estate, in modo da non interferire con la normale attività degli istituti. Si tratta di opere di adeguamento importanti per mantenere sempre alti livelli di sicurezza in tutti i 50 plessi scolastici di proprietà comunale».

Divisione Alpina Julia. L’intervento più consistente, per un importo di 300 mila euro, riguarda l’adeguamento alle disposizioni di Prevenzione incendi della scuola primaria Divisione Alpina Julia, in piazza Polonia. Il progetto definitivo approvato dalla giunta comunale prevede la sostituzione di porte e serramenti nelle aule didattiche, nell’aula disegno e nella palestra. In alcuni casi l’installazione dei nuovi serramenti richiederà l’esecuzione di piccole opere edili. Si interverrà poi sui percorsi delle tubazioni a vista dell’impianto idrico, che verranno protetti con la posa di doppie lastre di cartongesso. Altri lavori interesseranno inoltre gli impianti elettrici di distribuzione, l’illuminazione d’emergenza e gli impianti speciali di rilevamento incendio.

De Amicis. L’intervento sul plesso scolastico di via Birago, che richiederà una spesa di 122 mila euro, prevede la realizzazione di una serie di opere di adeguamento strutturale e impiantistico, finalizzate all’ottenimento del certificato Prevenzione incendi. Per quanto riguarda le vie di esodo è in programma la sostituzione di alcuni serramenti e la compartimentazione di un vano scala. Altri lavori interesseranno la centrale termica e soprattutto gli impianti, con la realizzazione dell’impianto di illuminazione di emergenza, nonché della scala esterna e dell’aula attività complementari. Si interverrà inoltre sull’impianto di rilevamento fumi e incendio della struttura, che sarà rifatto ex novo. Ulteriori lavori riguarderanno il quadro elettrico generale, con una serie di modifiche sempre necessarie per accedere alla certificazione Cpi.

 

#news