Lo segnala il Suap del Comune di Udine

Disciplina regionale sul turismo,
novità per gli albergatori

Tra le novità più significative l’abolizione della comunicazione
entro il 31 luglio dei prezzi minimi e massimi ai Comuni

Novità in vista per tutti gli operatori ricettivi. La disciplina regionale sul turismo, infatti, è stata di recente aggiornata con alcune norme che modificano le procedure attualmente in vigore. Tra le novità più significative, gli uffici comunali dello Sportello unico per le attività produttive del Comune di Udine segnalano in particolare l’abolizione dell’art. 95 della legge regionale 2/2002,che prevedeva l’obbligo per i titolari o gestori delle strutture ricettive di comunicare al Comune, entro il 31 luglio, i prezzi minimi e massimi dei servizi e il periodo di apertura della struttura stessa per l’anno successivo. La riformulazione dell’art. 96 prevede comunque l’obbligo, ai fini di tutela del turista, di esporre nel luogo di ricevimento degli ospiti, in maniera visibile al pubblico, i prezzi praticati nell’anno in corso e di esporre nelle camere la scheda di denuncia delle attrezzature e dei servizi forniti nella struttura.

Altra importante novità è stata introdotta dal decreto del Ministero dell’Interno del 7 gennaio 2013 ed è relativa all’obbligo di trasmissione delle generalità delle persone alloggiate alle Questure territorialmente competenti, ai sensi dell’articolo 109 del Testo Unico delle Leggi di Pubblica Sicurezza. La recente normativa prevede l’esclusivo utilizzo di un portale web per gli adempimenti: l’invio telematico delle schedine alloggiati sostituirà la precedente comunicazione cartacea. Pertanto tutti gli operatori sono tenuti a rivolgersi alla Questura di Udine per avere informazioni più dettagliate circa le nuove modalità di trasmissione e per acquisire le credenziali per l’accesso al portale.

Per ulteriori informazioni è possibile rivolgersi al Suap (Sportello unico per le attività produttive) del Comune di Udine in via Girardini 22 (lun, mar, giov 8.45-12.15) o inviando una e-mail all’indirizzo sui@comune.udine.it



Tags: