Giovedì 19 dicembre alle 17.30
la 13^ edizione del premio “Udine città della pace”

“Dicembre a Udine” prosegue
con tanti nuovi appuntamenti

Numerosi eventi nel centro storico e nei quartieri anche venerdì: dai concerti
da camera di Vivaldi in castello allo spettacolo“Afro Jam Gospel” al Menossi

Proseguono gli appuntamenti di “Dicembre a Udine”, la rassegna di eventi natalizi del Comune di Udine. Giovedì 19 dicembre dalle 17.30 alle 19.30 in sala e antisala Ajace è in programma la 13^ edizione del premioUdine città della pace”, organizzato dal club Unesco di Udine. Nel corso della cerimonia di premiazione la flautista Claudia Mauro e l’arpista Melena Engelhardteseguiranno brani di musiche tradizionali accompagnando un programma di balletto diretto da Elisabetta Ceron.

Venerdì 20 alle 17.30 la sala conferenze di Casa Cavazzini ospiterà la presentazione del libro “Arte contemporanea” di Alessandro Del Puppo. Dialogheranno con l’autore gli artisti Walter Bortolossi e Riccardo De Marchi. Per rivivere le atmosfere musicali del tempo di Giambattista Tiepolo il salone del Parlamento proporrà, alle 20.45, i concerti da camera di Antonio  Vivaldi a cura dell’associazione Iduna. Per l’occasione sarà attivato un servizio speciale di bus navetta, operativo dalle 20 alle 21, per raggiungere il castello da piazza Libertà. Sempre venerdì alle 20.30 nella chiesa di Santa Maria al Tempio del convento delle Nobili Zitelle, in via Zanon, il gruppo vocale Il Cantiere Armonico si esibirà nel concerto Rorate Caeli, diretto dal maestro Marco Toller e curato dal liceo scientifico Marinelli.

Colori, suoni e atmosfere natalizie anche nei quartieri e nei borghi della città con il calendario di appuntamenti “Ovunq(è)Natale”. Venerdì 20 dicembre alle 21 l’auditorium Menossi, in via San Pietro 60, ospiterà il primo di due eventi musicali inediti, proposti in collaborazione  con l’associazione Safari World di Udine e con il suo direttore artistico, Enongene Bismarck, alla scoperta del jazz delle origini. Il gruppo Heaven on Earth presenterà lo spettacolo “Afro Jam Gospel”, nel corso del quale musicisti africani proporranno improvvisazioni vocali e strumentali attraverso un viaggio, che affonda le radici nei canti spiritual del XVIII secolo e nelle contaminazioni musicali afro-cubane. Il secondo appuntamento è in programma venerdì 27 dicembre, sempre al Menossi alle 21, con i suoni della contemporaneità. La Osufiason Dance Band of Africa proporrà “Afro Jazz Fusion”, uno spettacolo in cui danza e musica s’intrecciano in un solo linguaggio espressivo dalle radici profonde, quelle del jazz.

Bambini e famiglie saranno protagonisti invece sabato 21 dicembre alle 15 nell’auditorium Bellavitis, in via XXV aprile 3, con “Nati per la musica-Grandi autori per piccoli spettatori”, uno spettacolo curato dalla compagnia Ortoteatro di Pordenone.