Mercoledì 27 aprile, alle 18 nella sala
Corgnali per Dialoghi in biblioteca

Dialoghi in biblioteca
ricorda Gastone Valente “Enea”

La rassegna di incontri con l'autore presenta il libro “Gastone Valente “Enea”.
1913-1945”, dedicato a una delle figure più importanti della Resistenza friulana

Gastone_ValenteNella settimana del 25 aprile “Dialoghi in Biblioteca” celebre uno degli eroi della Resistenza friulana. Mercoledì 27 aprile, alle 18 nella sala Corgnali, in Riva Bartolini, il ciclo di incontri con l’autore organizzato dalla biblioteca civica “V. Joppi” di Udine e dall’assessorato alla Cultura propone la presentazione del libro “Gastone Valente “Enea”. 1913-1945”, di Sergio Sarti, riedito quest’anno a Udine dall’Associazione Partigiani “Osoppo Friuli”. Roberto Tirelli dialogherà con il curatore dell’opera, il docente dell’università di Udine Paolo Strazzolini.

Gastone Valente “Enea”, splendido eroe della Resistenza friulana, militante della Brigata “Osoppo” e tra i caduti della strage di Porzus, apparteneva a un ceto sociale medio-alto, grazie soprattutto alla famiglia della madre, Maria Dormisch, figlia dei proprietari di una delle più note fabbriche di birra italiane. Il libro è la riedizione ampliata e aggiornata della ricerca curata nel 1989 dal professor Sergio Sarti, indimenticato professore di storia e filosofia del liceo classico Stellini. Il testo integrale è stato corredato da un apparato di note curato da Paolo Strazzolini e da numerose foto inedite. Ai contributi di Strazzolini, si sono aggiunti poi gli interventi di Paola Del Din e di Emilia Dellacà, nipote di Gastone Valente. Scriveva Sergio Sarti nella conclusione della sua ricerca: “E ricorderemo te, Enea, Gastone Valente che, pur senza mai cercare la morte, l’hai presentita, l’hai attesa e non l’hai temuta. Forse, tra tutti, tu fosti la vittima più pura e innocente: tu, che con tutta la tua vita, suggellata dal testamento, hai dimostrato nei fatti di amare quel popolo di cui altri si riempiva continuamente la bocca. Nel tuo altruismo, brillava la luce dell’ispirazione divina”.

#eventi