Un secondo giorno già ricco
di appuntamenti per le kermesse

Degustazioni, laboratori e musica:
Friuli Doc entra nel vivo

Tra gli eventi in programma spicca l’esibizione dei The Good
Fellas in piazza Libertà con lo spettacolo “Gangster of swing”

Dalle degustazioni guidate curate dall’Ersa ai gangster dello swing “The Good Fellas”, dai laboratori dimostrativi dei maestri artigiani ai racconti enogastronomici proposti dalla Camera di commercio,  fino agli show cooking di Franca Rizzi e Daniele Persegani. Il programma di Friuli Doc entra nel vivo con una seconda giornata ricca di appuntamenti e di intrattenimento.Il venerdì della kermesse proporrà complessivamente una trentina di iniziative per tutti i gusti e per tutte le età, a cui si aggiungeranno ben otto concerti e tanta tanta animazione per grandi e piccini.

Appuntamenti musicali e intrattenimento. A inaugurare il programma artistico di questa seconda giornata sarà l’apertura di Briscolissima in castello, una gara di briscola a coppie che rappresenta una novità per la kermesse e al tempo stesso un tuffo nella tradizione e nella cultura friulana. L’evento, presentato da Dario Zampa, si aprirà appunto venerdì alle 18 per proseguire sabato e domenica alla stessa ora. L’intrattenimento musicale alle 21.30 su tutti i palchi di Friuli Doc. In piazza Libertà sarà protagonista la band The Good Fellas con lo spettacolo “Gangster of swing”. Una serata all’insegna dello swing con un gruppo che ha al suo attivo numerosi concerti in Italia, in Europa, nei più importanti festival di musica “Fifties”, ma anche in trasmissioni televisive, tour teatrali, film. Il pubblico sarà catapultato in uno spettacolo che non conosce soste, con un ritmo irrefrenabile e un’atmosfera di puro divertimento. In piazza XX Settembre si potrà ballare al ritmo rockabilly dei Positiva, mentre in piazza Matteotti andrà in scena il vocal jazz dei In-Tune Vocal Quartet. Piazza Garibaldi proporrà atmosfere pop e rock con gli Amari, mentre in piazzale del Castello suonerà la band Galao. In piazza San Cristoforo si esibirà il gruppo “Giuliapellizzariballaben(d)”. Il programma musicale sarà completato poi dallo spettacolo jazz, swing & blues dei Gone With the Swing in piazza Venerio e dal cover show dei Bancomat in Largo Ospedale Vecchio. Non mancherà, come di consueto, la musica itinerante con Urban Beat Street Band  e la Banda di Corno di Rosazzo.

Laboratori, assaggi e degustazioni. Numerosi anche gli appuntamenti enogastronomici in programma, a partire ovviamente dalle iniziative dedicate al grande protagonista di questa edizione, il vino. Già alle 10.15 in piazza XX Settembre l’Ersa aprirà lo spazio aperto ai consorzi con abbinamenti di prodotti dell’agroalimentare regionale. Nel corso della giornata, nella sede di Friuli Future Forum, in via Savorgnana, la Camera di commercio organizzerà due appuntamenti dedicati al racconto e alla degustazione di prodotti vitivinicoli curati da Walter Filiputti (alle 10.30 si affronterà il tema La rivoluzione enologica di Friuli Venezia Giulia e Toscana, mentre alle 16.30 toccherà alla tecnica della barrique).

A grande richiesta tornano anche quest’anno gli appuntamenti con “La corte del gusto”, gli show cooking condotti e proposti in corte Morpurgo dallo chef emiliano Daniele Persegani e dalla conduttrice friulana doc Franca Rizzi, realizzati dal Comune di Udine in collaborazione con Miele Italia e con la partecipazione dell’istituto Stringher e di Camst. Nei due incontri in programma domani si illustreranno i segreti del pesce (alle 11) e a come preparare una perfetta cena con gli amici (alle 16.30).  

Degustazioni guidate e laboratori del gusto saranno proposti durante la giornata nello stand dell’Ersa in piazza XX Settembre (alle 11.30, alle 13, alle 13.30 e alle 19), dove si potrà anche apprendere l’arte della lavorazione del cartoccio di granoturco, il “scus di blave” (alle 11), imparare a fare il vino (alle 13), scoprire l’arte del mosaico (alle 14), conoscere e utilizzare le erbe aromatiche (alle 15), realizzare gli scarpetz (alle 15), avvicinarsi alle birre artigianali del Friuli Venezia Giulia (alle 17). Anche quest’anno, inoltre, non poteva mancare il tradizionale appuntamento con la distribuzione della minestra di fagioli, alle 18 sotto la Loggia del Lionello, a cura delle Lady Chef, sezione regionale della Federazione italiana cuochi.

Animazione nelle vie del centro. Già da venerdì Friuli Doc proporrà diversi appuntamenti per i più piccoli. La loggia di San Giovanni, in piazza Libertà, ospiterà alle 15 il laboratorio del riciclo curato da Maravee Animazione e i giochi della tradizione di Codex. Alle 16 sotto la loggia del Lionello Ursus Animazione proporrà un appuntamento con L’arte del trucco artistico, mentre poco più tardi, alle 16.30, i giochi del Ludobus sbarcheranno in piazza Matteotti. Nel corso della giornata, inoltre, la compagnia del Carro di Staranzano sarà presente nelle vie e nelle piazze della manifestazione con la sua ormai immancabile animazione da strada.

Friuli doc quotidiano. Dopo il fortunato debutto dello scorso anno torna lo spazio quotidiano in cui conoscere le curiosità e il programma della giornata di Friuli Doc. Tra gli ospiti della prima puntata, in programma venerdì 13 settembre alle 11.30 sotto la loggia del Lionello, il sindaco di Udine Furio Honsell e due “food blogger” che seguono la manifestazione, Giulia Godeassi e Alessandra Colaci.

A condurre l’appuntamento sarà anche quest’anno la presentatrice ufficiale della kermesse, Martina Riva, prima giornalista di punta della redazione spettacoli di Sky Tg24 e ora responsabile ufficio stampa e comunicazione della Filmauro. Martina intratterrà il pubblico e intervisterà gli ospiti: un modo per conoscere da vicino i protagonisti dell’edizione 2012 e per ascoltare aneddoti direttamente dai protagonisti della kermesse. Al termine dell’incontro sarà offerto a tutti i presenti un aperitivo preparato dagli allievi dell’Isis Stringher di Udine, che in collaborazione con l’ufficio Città Sane del Comune proporranno anche dei cocktail analcolici.

Udin par Furlan a Friuli Doc. La più importante manifestazione enogastronomica del Friuli Venezia Giulia non poteva non parlare anche friulano. All’interno del progetto integrato di comunicazione istituzionale in lingua friulana realizzato dalla cooperativa Informazione Friulana per conto del Comune di Udine, la kermesse dei sapori regionali sarà raccontata in diretta da venerdì 13 a domenica 15 settembre sulle frequenze di Radio Onde Furlane (90 Mhz in gran parte del Friuli; 90.2 e 106.5 in Carnia; 96.6 a Colonia Caroya in Argentina; in tutto il mondo in streaming all’indirizzo www.ondefurlane.eu) e sul sito www.udinparfurlan.eu. Tre giorni in cui, tra le 10 e le 12, i sapori e i profumi di Friuli Doc saranno presentati con apposite trasmissioni in diretta dalla postazione della “radio libare dai furlans” allestita in piazza XX Settembre. L’attività di Udin par Furlan a Friuli Doc comprende anche resoconti e articoli pubblicati sul quindicinale in friulano Il Diari e rubriche televisive dedicate, in onda su Telefriuli.

Tutte le informazioni, il programma e molto altro ancora è consultabile sul sito www.comune.udine.it o presso il PuntoInforma in via Savorgnana 12 (tel. 0432 414717/718)