Sono 1.001, su 1.558 domande ammesse,
i beneficiari che avranno accesso al beneficio

Contributi per la Tia, pubblicata
la graduatoria dei beneficiari

Anche quest’anno il Comune ha stanziato 137 mila euro per sostenere
le famiglie in difficoltà nel pagamento delle bollette dei rifiuti

Sono 1.001 i beneficiari che avranno accesso al contributo per il pagamento della Tariffa di igiene ambientale relativa all’anno 2012. Anche quest’anno, infatti, l’amministrazione comunale ha confermato uno stanziamento per sostenere le famiglie in condizioni di disagio economico nelle spese legate alla bolletta dei rifiuti.I fondi a disposizione, circa 137 mila euro, non sono stati sufficienti a coprire le 1.558 domande presentate e ammesse al beneficio, per questo motivo gli uffici comunali hanno stilato una graduatoria delle richieste sulla base delle certificazioni Isee.

L’ammontare del contributo spettante corrisponde all’intera Tariffa di igiene ambientale relativa all’anno 2012. Le famiglie a cui è stato assegnato il contributo pertanto non dovranno pagare nulla alla Net per lo scorso anno, dal momento che la tariffa sarà interamente coperta dal Comune. Gli altri richiedenti, non liquidabili per esaurimento dei fondi, dovranno recarsi alla Net spa e saldare il dovuto. I richiedenti le cui domande sono state rigettate, in quanto prive di uno o più requisiti, hanno ricevuto apposita comunicazione scritta con la quale sono stati informati del rigetto della loro istanza e della relativa motivazione.

L’elenco alfabetico dei beneficiari del contributo e dei richiedenti dichiarati ammissibili è pubblicato all’albo pretorio online, sul sito www.comune.udine.it ed è visionabile anche presso lo Sportello informativo dei servizi sociali, il Sissu, ubicato nel centro polifunzionale Micesio, ingresso pedonale da via Micesio 31 e da via Superiore 3 in orario di apertura al pubblico (dal lunedì al venerdì dalle ore 8.45 alle ore 12.15 e il lunedì pomeriggio dalle 15.15 alle 16.45). Ai richiedenti non saranno inviate altre comunicazioni scritte. Per ulteriori informazioni è possibile rivolgersi (in orario di apertura al pubblico) al Sissu  (telefono:  0432.271.731 – 0432.271.732 – 0432.271733).