Anche quest'anno l'amministrazione comunale sosterrà
le persone disagiate nel pagamento della tariffa sui rifiuti

Confermati i contributi
comunali per la Tia

La giunta ha stanziato per ora 80 mila euro:
complessivamente sono attese circa 1.300 richieste

La giunta ha confermato le misure di sostegno economico per il pagamento della Tariffa di Igiene Ambientale, in favore di soggetti in condizioni di disagio economico e sociale. Lo stanziamento a bilancio per il 2010, che dovrà far fronte a circa 1.300 richieste complessive, ammonta a 80 mila euro e sarà integrato successivamente con la disponibilità di ulteriori fondi. Il contributo erogato dall’amministrazione comunale, che varia in base alla fascia Isee del richiedente, permette di abbattere sensibilmente il costo nella tariffa. I redditi più bassi, infatti, pagano un minino di 50 euro all’anno. Insieme all’applicazione dell’indicatore Isee la giunta comunale ha confermato anche la definizione della soglia minima entro la quale, nei limiti del budget assegnato si sostituisce totalmente all’utenza nel pagamento della tariffa, e della soglia massima, al di sopra della quale vi è esclusione dal contributo. Il tutto in base alla composizione del nucleo familiare in base alla tabella sotto riportata. 

N.ro componenti nucleo familiare SOGLIA MINIMA 2009

(minimo vitale anno 2008)

SOGLIA MASSIMA 2009

(minimo vitale anno 2008 x 2)

1 € 5.760,56 € 11.521,12
2 € 9.600,93 € 19.201,87
3 € 12.769,24 € 25.538,48
4 € 15.649,52 € 31.299,04
5 € 18.241,77 € 36.483,55
6 € 20.738,02 € 41.476,03
7 o più € 23.042,24 € 46.084,48



Tags: ,