Mercoledì 23 gennaio alle 9
alla Casa della Contadinanza

Certificazione energetica,
a Udine un workshop internazionale

L’incontro, aperto a professionisti e ordini professionali, è organizzato
dal Comune di Udine nell’ambito del progetto europeo “CEC5”

Nell’ambito del progetto europeo “CEC5”, di cui fa parte anche il Comune di Udine, mercoledì 23 gennaio alle 9 alla Casa della Contadinanza è in programma un workshop internazionale (in lingua inglese, senza servizio di traduzione) sulla certificazione energetica degli edifici. L’iniziativa, aperta ai professionisti e agli ordini professionali interessati con la partecipazione di esperti del settore provenienti dall’Europa centro-orientale, costituisce il momento principale di una tre giorni di lavori in cui verrà fatto il punto sullo stato del progetto a un anno dal suo avvio.

Il progetto europeo “CEC5-Demonstration of energy efficiency and utilisation of renewable energy sources through public buildings”, si propone di definire un sistema di certificazione energetica degli edifici omogeneo a livello europeo. Realizzato nell’ambito del programma europeo “Central Europe 2007-2013”, il progetto “CEC5” gode di un finanziamento comunitario di oltre 4,5 milioni di euro, di cui circa 455 mila euro a favore del Comune di Udine. Una parte dei fondi a disposizione, circa 300 mila euro, saranno destinati al recupero del complesso dell’ex macello in chiave sostenibile, attraverso la realizzazione di una speciale copertura vetrata con pannelli fotovoltaici e l’applicazione di soluzioni innovative per l’utilizzo di fonti energetiche rinnovabili.

Insieme al capoluogo friulano partecipano 12 enti di otto Paesi europei (Austria, Germania, Italia, Polonia, Repubblica Ceca, Slovacchia, Slovenia e Ungheria), con l’Agenzia per lo sviluppo regionale del Voralberg quale soggetto capofila. Tra le attività previste nel corso dei tre giorni, in collaborazione con l’università di Udine e l’Erdisu, anche la visita da parte dei delegati stranieri alla nuova Casa dello studente, presso il polo scientifico dei Rizzi, quale esempio di edificio ecocompatibile di nuova realizzazione.



Tags: