Sabato 10 agosto a partire dalle 16.30 in corte Morpurgo

Burattini senza confini
approda a Udine

Si parte dal Teatro in piedi e le storie di “Nicodemo apprendista stregone” per poi proseguire
con l'equilibrista tedesco Karl Valentin. Gran finale con GambeInSpallaTeatro e il loro "Sogno"

Pomeriggio di intensa programmazione questo sabato 10 agosto a Udine per il Festival di Teatro di strada PUF- Burattini senza confini – Lutke brez meja, XXesima edizione, che proporrà tre spettacoli in collaborazione con Udinestate. Alle ore 16.30, a Palazzo Morpurgo, verrà presentato un piccolo viaggio tra i generi più amati del teatro di strada.Si parte dal Teatro in piedi con Pierpaolo Di Giusto, direttore artistico del Festival, che racconterà le storie di “Nicodemo apprendista stregone”. L’iniziativa si rifà alle tecniche tradizionali del teatro dei burattini, dove l’improvvisazione e il coinvolgimento del pubblico sono gli ingredienti principali. La storia si sviluppa sugli stimoli che provengono dagli spettatori, invitati continuamente a partecipare alle vicende dei protagonisti fino a determinare l’esito dello spettacolo. Subito dopo arriverà l’equilibrista tedesco Karl Valentin con il suo “Professor Zweistein e la Conquista dello Spazio”. Dopo aver meticolosamente allestito nella pubblica piazza il suo laboratorio astro – fisico, il  professor Zweistein introdurrà la “Conferenza annuale sulla ricerca spaziale” con un discorso fanta-pseudo scientifico, sollecitando le più inaspettate speranze nella scienza moderna. Lo sproloquio è solo iniziale perchè il professor Zweistein passerà subito a una serie di  “dimostrazioni empiriche” che si trasformeranno in uno spettacolo comico circense, tra monoclicli, giocoleria infuocata, equilibrismi, acrobazie, musica spaziale  e altre  sorprendenti rivelazioni avanguardistiche!

Infine Eros Goni (GambeInSpallaTeatro) concluderà con Il Sogno, uno show a base di bolle di sapone ricco di gag comiche.

(Fonte: ufficio stampa Burattini senza confini)