Tradizione udinese che ha più di 500 anni

Borgo San Lazzaro
festeggia Santa Lucia

L'evento proporrà diverse attrazioni per i piccoli con laboratori
creativi in compagnia di maghi, alchimisti e burattini

Nell’ambito del programma “Dicembre a Udine” – Ovunqu(è)Natale, anche quest’anno l’assessorato al decentramento promuove, in collaborazione con l’associazione culturale San Lazzaro, la tradizionale Festa di Santa Lucia, che prende le mosse da una delle più antiche fiere cittadine, istituita dal Consiglio della Città nell’autunno del 1486; allora la festa durava tre giorni e concludeva il ciclo delle sette fiere, cioè era l’ultima occasione dell’anno per fare affari al di fuori dei mercati permanenti.

Ma come rivivere oggi le rinnovate tradizioni di Santa Lucia? Semplice: trovandoci venerdì 13 dicembre alle ore 15.30 (ora la festa dura un solo pomeriggio) in Borgo San Lazzaro, dove ci attendono tante incredibili sorprese tra i laboratori creativi (oggettistica e truccabimbi), in compagnia di maghi, alchimisti e burattini fino al calar del buio, quando arriverà Santa Lucia, accompagnata dal suo fedele aiutante Gastaldo. Non mancheranno giochi, effetti luminosi, spettacoli di mangiafuoco e deliziose golosità.

Un pomeriggio di animazione in strada per favorire l’aggregazione e riappropriarsi del territorio attraverso le sue migliori espressioni, scoprendolo in una luce nuova. Un’occasione d’incontro per le famiglie in una dimensione non frenetica, ma vicina al bisogno di relazioni sane.