La rock band americana il 17 luglio allo Stadio Friuli

I Bon Jovi protagonisti
della prossima stagione musicale

Il sindaco Honsell: “Speriamo che il 2011 sia un’altra stagione memorabile,
il Comune farà la sua parte mettendo a disposizione uno stadio di qualità”

“Sono molto felice di questo concerto che spero possa aprire un’altra stagione memorabile per Udine, come lo sono state quelle del 2009 e del 2010. Udine si conferma città degli eventi musicali in Friuli Venezia Giulia, grazie anche ad uno stadio di qualità come il nostro,

senza il quale tutti questi concerti non si potrebbero organizzare. Il Comune anche questa volta farà la sua parte, coordinando i rapporti con le società sportive che utilizzano lo stadio, in primis l’Udinese”. Il sindaco Furio Honsell commenta così l’ufficializzazione dell’unica data italiana dei Bon Jovi, assenti dal nostro Paese ormai dal lontano 2003, la rock band americana che sarà in concerto il prossimo 17 luglio allo Stadio Friuli.

“Speriamo che questo concerto sia solo il primo appuntamento del 2011 – sottolinea l’assessore allo Sport, Kristian Franzil – anche perché ormai Udine è diventata una città affermata e conosciuta per i grandi eventi, visto che gruppi importanti scelgono di venire nel capoluogo friulano. Una condizione che, come Comune, abbiamo facilitato sia stipulando di un accordo di collaborazione con Azalea, sia tenendo sempre in buone condizioni lo stadio e mettendolo a disposizione dei grandi eventi non soltanto sportivi, potendo contare sulla collaborazione e spesso anche sui sacrifici delle società sportive, per il bene della città che sta a cuore a tutti”.



Tags: