Il magazzino gestito dalla Casa dell’Immacolata e dalla biblioteca comunale “Joppi”

Banco Lib(e)ro,
anno da record per i prestiti

Oltre 44 mila tra libri, enciclopedie, riviste, dvd o videocassette
prelevati nel solo 2011. Oggi la riapertura dopo le feste

Oltre 44 mila tra libri, enciclopedie, riviste o raccolte multimediali prelevati nel solo 2011. Chiude il 2011con dati consuntivi di tutto rispetto il Banco Lib(e)ro, il magazzino di via Chisimaio che accoglie e mette a disposizione di tutti i cittadini libri e materiali multimediali usati.Il banco, coordinato dal direttore della Casa dell’Immacolata in collaborazione con l’area Servizi Innovativi della Biblioteca comunale “V.Joppi” e la biblioteca della 2^ circoscrizione “Rizzi-S.Domenico”, è gestito da un gruppo di volontari e raccoglie tutti i libri o i materiali video che le persone vogliono consegnare affinché siano messi in prestito a tempo indeterminato a titolo completamente gratuito.

Nel bilancio dell’anno appena passato, la narrativa l’ha fatta da padrona, con oltre 14.000 uscite, ma considerevoli sono state anche le uscite di saggi, quasi 9.000, e di pubblicazioni realizzate da diversi enti, oltre 7.000. Interessante anche la richiesta di libri in lingua straniera, quasi 1.300 titoli, ma anche di libri per ragazzi che, sebbene non siano tra le donazioni più cospicue, hanno un buon appeal, superando i 2.600 titoli.

Un dato decisamente importante è il conteggio pluriennale, che dai primi rilevamenti effettuati dal 2004 fa ammontare a 236.711 le uscite dal magazzino.

Dopo la breve pausa delle festività natalizie, il Banco Lib(e)ro riaprirà le sue porte al pubblico già oggi, 9 gennaio, con i consueti orari di apertura, ovvero il mercoledì dalle 10 alle 12 e dalle 17 alle 19 e il lunedì e il venerdì dalle 17 alle 19. Per informazioni è possibile telefonare allo 0432 400 389.