C’è tempo fino al 3 dicembre per accedere ai benefici

Assistenza scolastica,
pubblicati i nuovi bandi

200 mila euro per interventi che vanno dall’erogazione di sussidi
ai contributi per la fornitura di attrezzature didattiche

C’è tempo fino al 3 dicembre per accedere agli interventi di assistenza scolastica e diritto allo studio del Comune di Udine. Proprio in questi giorni l’amministrazione comunale ha deliberato la pubblicazione dei bandi per l’anno scolastico 2010-2011 dedicati ai benefici di

carattere individuale in favore degli alunni iscritti alle scuole dell’obbligo (accolti come convittori o semiconvittori presso collegi o convitti) e degli studenti capaci e meritevoli della scuola secondaria superiore, che risultino residenti nel Comune di Udine. Nel primo caso l’intervento consiste nel pagamento totale o parziale della retta, nel secondo, in alternativa, o nel pagamento totale o parziale della retta o nell’erogazione di un sussidio in denaro.

I bandi di concorso saranno a breve distribuiti a tutte le scuole. Sia i bandi che le domande di ammissione ai concorsi possono essere ritirati presso il Comune di Udine – U.S. Assistenza scolastica e servizi per le scuole – Viale Ungheria, 15 – oppure scaricati da internet al sito http://www.comune.udine.it (alla sezione Vivere in città/Udine la città dei bambini/Servizi scuola – famiglia/I servizi – bandi di concorso). La domanda dovrà pervenire al Comune di Udine – U.O. Archivio e Protocollo– via Lionello, 1 – entro il termine tassativo del 3 dicembre 2010 corredata dalla documentazione richiesta. Nel caso di domanda trasmessa a mezzo posta farà comunque fede la data indicata sul timbro postale di partenza.

Per eventuali informazioni e chiarimenti ci si può rivolgere all’Unità Organizzativa Attività Educative – Unità Semplice Assistenza scolastica e servizi per le scuole del Comune di Udine – Viale Ungheria, 15 – tel.: (0432) – 271715 – fax: (O432) – 271725 – 271729 – e-mail: istruzione@comune.udine.it. Orario di ricevimento del pubblico: lunedì (orario continuato): dalle ore 8.45 alle ore 16.45 – mattino (dal martedì al venerdì): dalle ore 8.45 alle ore 12.30.

Un altro intervento di carattere individuale riguarda invece i lavoratori residenti nel Comune di Udine iscritti ai corsi serali per il conseguimento del diploma di scuola superiore (secondaria di secondo grado), per i quali è prevista l’erogazione di sussidio in denaro. L’intervento dell’amministrazione comunale, definito sulla base della legge regionale 10 del 1988, prevede un investimento complessivo di 200 mila euro. Di questi, fra l’altro, circa 129.500 euro andranno per la fornitura gratuita di libri di testo alunni scuole primarie, 22 mila euro per l’erogazione di sussidi (buoni libro) per la scuola dell’obbligo, 10 mila euro per la fornitura di materiale ed attrezzature didattiche di uso collettivo e 21.500 euro per i sussidi agli studenti capaci e meritevoli delle scuole superiori e ad alunni della scuola dell’obbligo ospitati in semiconvitti. Altri contributi riguarderanno poi le istituzioni scolastiche per iniziative in favore della frequenza della scuola dell’infanzia (10 mila euro) e per i corsi serali, le altre iniziative di educazione degli adulti e i sussidi a lavoratori frequentanti le scuole serali per l’ottenimento del diploma di maturità (7 mila euro).