Iniziativa sperimentale che porta da metà a fine luglio
un servizio particolarmente apprezzato dai genitori

Asili nido, servizio convenzionato
prolungato fino a fine luglio

Il Comune ha dato risposta a una richiesta delle famiglie
emersa nel corso di una ricerca condotta dagli uffici comunali

Rispondendo a una precisa richiesta delle famiglie cittadine, la giunta comunale ha deciso di prolungare anche alla seconda metà di luglio il servizio convenzionato in sei asili nido cittadini. La sperimentazione, che sarà ripetuta anche nel 2012, riguarderà i nidi C’era una volta, Girotondo, Ghirigoro, Istituto Renati, Il paese dei balocchi, Rosa e azzurro. Se finora il servizio convenzionato con i nidi terminava a metà luglio, e di conseguenza le famiglie che ne avevano bisogno erano costrette a utilizzare il nido privatamente, da quest’anno il convenzionamento andrà avanti fino al 29 luglio. Contemporaneamente l’amministrazione comunale attiverà un servizio educativo estivo presso il nido comunale “Dire, fare, giocare” di via della Roggia, per l’accoglimento di un massimo di 48 bimbi della fascia d’età 18 – 36 mesi. Il prolungamento del periodo di convenzionamento nel corso dell’estate, richiesto dalla commissione Nidi, rappresenta un’esigenza avvertita dalle stesse famiglie attraverso una ricerca condotta dagli uffici comunali. Rispondendo a un questionario sui servizi nido il 72,43% su un totale di 283 genitori ha evidenziato il proprio interesse al servizio. “L’amministrazione comunale ha avviato da tempo un percorso di ascolto delle esigenze dei cittadini – sottolinea l’assessore ai Servizi sociali Antonio Corrias –. Per quanto riguarda gli asili, inoltre, stiamo dando seguito agli obiettivi inseriti nel programma del sindaco e indicati nel trattato di Lisbona”. A copertura di questa iniziativa il Comune investirà complessivamente circa 35 mila euro.



Tags: