Nelle vie e piazze del centro
storico il 26 e 27 luglio

Artisti di strada,
in arrivo il 1^ Festival internazionale

Sette gruppi provenienti da tutto il mondo presenteranno “on the
road” i loro spettacoli tra musica, acrobazie, trasformismi e musica

Arrivano dagli Stati Uniti, Israele, Ungheria, Germania, Francia e Svizzera. Sono ballerini acrobati, giocolieri, mangiafuoco, trasformisti, musicisti e trasformisti. È pronto a partire il 1^ Festival internazionale degli artisti di strada, una sfida che il Comune di Udine ha voluto accogliere invitando nel centro storico cittadino, giovedì 26 e venerdì 27 luglio, decine di busker (così sono anche chiamati gli artisti di strada) con le loro attrazioni. Un vero e proprio evento, inserito all’interno del cartellone di UdinEstate con il sostegno della Fondazione Crup, che rappresenta una novità assoluta nel panorama udinese e che si candida a diventare un vero e proprio appuntamento nella programmazione estiva del capoluogo friulano.

“Si tratta di un esperimento su cui abbiamo voluto puntare – spiega l’assessore alla Cultura del Comune di Udine, Luigi Reitani –, ma che può avere un grande futuro perché di sicuro impatto spettacolare. Una manifestazione che, nelle varie città dove è già presente, riempie sempre piazze e vie dei centri storici, valorizzando i luoghi urbani delle città. E in questo senso – continua – rientra perfettamente nel tema scelto per UdinEstate quest’anno, ovvero vivere la città, i suoi luoghi e i suoi spazi. Quella di strada – conclude l’assessore – è una vera e propria arte, che esiste ancora ed è sempre più presente nel mondo, raggiungendo spesso livelli di eccellenza che nulla ha a che invidiare rispetto a quella proposta in sedi più tradizionali come i teatri”.

I sette gruppi invitati a Udine si esibiranno “a cappello”, ovvero riceveranno le offerte che il pubblico di grandi e piccini vorrà loro dare al termine di ogni numero. Gli artisti “invaderanno” pacificamente piazza XX Settembre, piazza Matteotti, piazza Libertà, via Cavour, piazzetta Lionello e via Rialto con tre esibizioni ciascuno il giovedì dalla 18.30 alle 23, mentre venerdì proporranno i loro spettacoli dalle 18.30 alle 19.30 negli stessi luoghi prima di offrire un grande spettacolo finale in programma alle 21 nella centralissima via Mercatovecchio.

Nella città di Villach (Austria), da svariati anni si svolge il Festival degli Artisti di Strada, da cui il Comune ha preso spunto invitando anche a Udine alcuni degli artisti che partecipano al festival nella vicina Carinzia.

Ma ecco nel dettaglio gli artisti inviati a Udine. Dagli Stati Uniti arriveranno “The Flyng tortillas”, uno spettacolare gruppo di giovani ballerini, pronto a sfidare le leggi della gravità con la sua breakdance mozzafiato. Il duo israeliano “Pangea Circus” proporranno “Circazug”, uno spettacolo di energia pura nella più classica tradizione circense, tra giocolerie e clownerie. Fuoco protagonista con gli ungheresi “Magma Firetheater”, un gruppo che intreccia danza, giochi di destrezza con il fuoco, effetti luminosi e proiezioni video in uno numero assolutamente straordinario. Dalla Germania approderanno a Udine i “Foolpool”, un trio che con i suoi bizzarri travestimenti e le sue gag sembra arrivare “da un altro pianeta”. Non potevano mancare le marionette, proposte dai francesi “La salamandre” per una proposta dedicata in particolare ai più piccoli e che racconta nel linguaggio universale dell’arte il significato della libertà. Musica e acrobazie, infine, con lo svizzero “Franktastico”, che catturerà l’attenzione e gli applausi del pubblico con i più incredibili giochi con il lazo e con il suo virtuosismo musicale al banjo. Vent’anni di musica, commedia e circo culminanti in uno show davvero imperdibile. A questi si è aggiunta all’ultimo anche l’Italia con Benny Green, in sostituzione del giapponese Hiyro che ha dovuto rinunciare a causa di un lieve infortunio.

Tutti gli spettacoli sono gratuiti, ma come ricordato prima, gli artisti di certo non disdegneranno un’offerta da parte del pubblico al termine dei loro numeri, così come prevede la migliore e autentica tradizione degli artisti di strada.

Per maggiori informazioni è possibile rivolgersi al PuntoInforma del Comune (via Savorgnana, 12) telefonando al numero 0432 414717.