Ogni martedì nella suggestiva
cornice di palazzo Morpurgo

“Armonie in corte”
con giovani talenti internazionali

Il primo appuntamento martedì 10 luglio alle 21
con il ColorFour Saxophone Quartet di Lubiana

Saranno alcuni dei migliori giovani talenti della regione e del bacino dell’Adriatico ad animare le prossime calde serate estive udinesi. È ai nastri di partenza “Armonie in corte”, ciclo di concerti eseguiti nella suggestiva cornice di corte Morpurgo e organizzato per UdinEstate dall’associazione “Variabile” in collaborazione con l’associazione “progetto Musica/Nei Suoni  dei Luoghi”, la Scuola Superiore di Musica Trio di Trieste/UWC Adriatic e il Conservatorio di Udine “Tomadini”.

Ogni martedì sera di luglio e agosto sarà dunque di scena un concerto che  ha l’intento di offrire la possibilità di valorizzare giovani emergenti e artisti già affermati a livello nazionale e internazionale che, attraverso la musica, sapranno allietare un pubblico di cultori e appassionati.

Si parte martedì 10 luglio alle 21 con un quartetto di saxofoni proveniente da Lubiana, il ColorFour Saxophone Quartet, vincitore di numerosi concorsi e che farà assaporare il tipico colore del suono del sax attraverso un programma vario ed interesante, da Grieg a Gotkovsky.

Il quartetto è composto da Jan Gricar, Štefan Starc, Bojan Sumrak e Matija Marion, tutti studenti all’Accademia di musica di Lubiana. Nonostante la giovanissima età dei componenti, il gruppo ha già tenuto numerosi concerti nei maggiori festival sloveni e delle regioni vicine. Tanti i concorsi vinti, tra cui il concorso internazionale per gruppi da camera a Treviso per la categoria under24, il concorso nazionale Temsig e quello internazionale di Nova Gorica e molti altri.

La rassegna proseguirà poi il 17 luglio con lo SugarBrass Quartet, ensemble di ottoni composto da quattro promettenti allievi del Conservatorio di Udine che proporranno un repertorio eterogeneo dalla classica alla musica leggera fino alle più conosciute colonne sonore dei film.

Il 24 luglio sarà la volta del bosniaco Trio Fantastico (violino violoncello e pianoforte) formato da tre allieve dell’Accademia delle Arti di Banja Luka che proporrà musiche di Franck e Grieg. Il friulanissimo Trio Sebastianutto A. – Mussutto F. – Benedetti A. (sax, pianoforte e percussioni) sarà protagonista invece il 31 luglio di un Viaje Latino, viaggio all’interno delle sonorità e dei ritmi coinvolgenti della musica latina attraverso le musiche di Piazzolla, Girotto e Galliano.

L’Ensemble Variabile composto da Claudio Mansutti (clarinetto), Margherita Cossio (viola), Andrea Musto (violoncello) e Federica Repini (pianoforte) proporrà il 7 agosto musiche di Brahms e Schumann. Mercoledì 8 agosto sarà la volta di una coproduzione con il Mittelfest di Cividale dedicata alla poesia friulana di Pier Paolo Pasolini: Lengas dai frus di sera con Andrea Collavino, Daniele Dibonaventura e Aida Talliente, musiche di Daniele Dibonaventura. Dopo questo doppio appuntamento settimanale, il duo pianoforte-violino Matteo Andri e Laura Bortolotto (in collaborazione con l’Accademia Arrigoni di San Vito al Tagliamento) saranno i protagonisti, il 21 agosto, di una serata all’insegna delle musiche di Ravel e Shostakovich. Il 28 agosto, stavolta nella Chiesa di San Pietro martire, gran finale con lo straordinario concerto del Coro e dell’Orchestra dell’università di Bamberg (Germania) composto da studenti e docenti dei corsi di pedagogia musicale.

Tutti i concerti avranno inizio alle 21 e prevedono un biglietto di ingresso di 5 euro ad eccezione della serata del 28 agosto  che sarà ad ingresso libero. I biglietti saranno a disposizione direttamente la sera del concerto a partire dalle 19.00. In caso di mal tempo si svolgeranno in sala Aiace.

Per informazioni: Puntoinforma del Comune di Udine (tel 0432 414717 puntoinforma@comune.udine.it) .