Domande entro il 2 maggio 2017

Aperto il bando
per la Giornata mondiale del gioco

Lusinghiero il bilancio dell'attività della Ludoteca comunale, che in cinque anni
ha totalizzato ben 84 mila presenze con una media annua di 17 mila visitatori

21_02_12 Ludoteca_m'illumino di meno_2Cinque anni di vita (festeggiati lo scorso 1° aprile), 84 mila presenze totali e una media di circa 17mila all’anno: sono questi i numeri di tutto rispetto della Ludoteca Comunale di Udine, lo spazio dedicato ai bambini e al gioco in tutte le sue forme e colori.

«Mi congratulo con tutti coloro che operano in Ludoteca perché questo servizio che come amministrazione abbiamo fortemente voluto sta diventando una realtà molto apprezzata da tutti i cittadini di Udine, dai bambini ai giovani e agli adulti – sottolinea il sindaco di Udine, Furio Honsell –. Senza contare che la ristrutturazione dell’edificio e dei giardini del Torso, insieme con il recupero del rifugio antiaereo, ha anche una notevole valenza ambientale e culturale». Soddisfazione condivisa anche dall’assessore allo Sport, all’Educazione e agli Stili di Vita, Raffaella Basana, «per l’elevato gradimento che i cittadini stanno dimostrando verso le attività proposte in ambito ludico e in particolare verso la Ludoteca, luogo di incontro, relazione, educazione e benessere aperto ai bambini e alle famiglie ma frequentato anche da giovani, adulti e anziani. Il gioco infatti è riconosciuto come un bisogno primario e un’attività essenziale per la formazione dell’individuo in particolare durante l’infanzia e l’adolescenza, uno strumento capace di promuovere benessere psicologico e relazioni positive tra le persone, oltre a rappresentare un’importante forma di prevenzione al gioco d’azzardo patologico. Per questi motivi – conclude Basana –l’amministrazione si sta impegnando per promuovere sempre più occasioni ludiche e per ampliare gli spazi di gioco in città sia in forma occasionale sia stabile come nel caso della gettonatissima Ludoteca».

Motto della Ludoteca è ”Imparare giocando”, e in quest’ottica nell’anno scolastico 2016-17 ha proposto un programma di 7 percorsi educativi (interventi per le classi) e tre eventi rivolti alle scuole dell’infanzia, primarie e secondarie, attivati nel mese di ottobre e in conclusione nel prossimo mese di maggio 2017. I bambini hanno potuto così sperimentare il laboratorio di mosaico ”Frammenti di colore”, le visite guidate ”Ludoteca: la casa dei giochi”, i giochi da tavoli in ”Tutti per uno, uno per tutti!”, ma anche creare una favola con ”Dixit: ogni favola è un gioco”, lanciarsi nei ”Giochi di parole”, creare rompicapi con ”Giochi d’ingegno: rompicapi, enigmi e passatempi della matematica ricreativa”, e infine scoprire i giochi di tutto il mondo con ”Un mondo di giochi”. Ai percorsi si sommano tre eventi: la Settimana del gioco da tavolo, Energia in gioco e la Festa del Pi Greco.

In totale, i percorsi hanno riguardato 125 interventi per oltre 3 mila alunni partecipanti, con il maggior numero di richieste per Frammenti di colore (laboratorio di mosaico, 19 richieste), Giochi d’ingegno (matematica ricreativa, 15 richieste) e le visite guidate in Ludoteca (22 richieste). Tra gli eventi, grande partecipazione con 36 richieste per Energia in gioco.

Si è poi da poco conclusa la Festa del Pi greco, quest’anno dedicata al rapporto tra donne e matematica, con l’organizzazione di incontri, conferenze, proiezioni cinematografiche, spettacoli teatrali, tornei di giochi, gare mnemoniche e di matematica, che hanno registrato complessivamente circa 1500 presenze. La ludoteca organizzerà anche due appuntamenti con i Laboratori del gusto, in programma il 9 maggio e il 6 giugno, organizzati in collaborazione con la Federazione Provinciale Coldiretti e Confcommercio-Gruppo Panificatori, mentre in estate ritornerà a riempire le piazze di giochi anche il Ludobus, per la gestione del quale è in pubblicazione sul sito del Comune di Udine il bando di gara per il prossimo triennio. Il Ludobus è un servizio di animazione ludica itinerante di valenza culturale e educativa capace di sollecitare occasioni spontanee e organizzate di incontro e di gioco nei luoghi dove risiedono e vivono bambini, ragazzi, adolescenti, adulti e anziani, quindi si reca dove vivono i bambini per stimolarli a giocare.

A coronare il tutto, Udine riproporrà anche nel 2017 la Giornata Mondiale del Gioco, evento promosso dal 1999 a livello internazionale dall’International Toy Library Associatione (ITLA), con l’adesione in Italia del Centro Internazionale Ludoteche (CIL), dell’Associazione Italiana dei Ludobus e delle Ludoteche (ALI per Giocare), dell’Associazione nazionale delle Città in Gioco (GioNa) e dell’Unione Italiana Sport Per tutti (UISP). L’evento si svolgerà nel pomeriggio di sabato 27 maggio 2017, e interesserà le vie e piazze del centro storico, il Castello, il Giardino del Torso e la Ludoteca di via del Sale. Le domande di partecipazione potranno essere inviate tramite un apposito modulo, scaricabile dal sito www.comune.udine.gov.it, che dovrà essere inviato entro il 2 maggio 2017.

Per informazioni ci si può rivolgere all’Unità Operativa Ludobus, tel. 0432 1272 687-677, e-mail: ludoteca@comune.udine.it, paolo.munini@comune.udine.it.

 

#news