Sabato 31 marzo dalle 20.30 alle 21.30

Anche Udine spegne
la luce con “Earth Hour”

Il capoluogo friulano aderisce alla campagna del Wwf spegnendo per un’ora
l’illuminazione del castello, della loggia di San Giovanni e del campanile dell’angelo

“L’Ora della Terra: 60 minuti a luci spente per il pianeta”. È questo lo slogan dell’iniziativa del Wwf “Earth Hour”, che anche quest’anno avrà l’adesione del Comune di Udine con lo spegnimento dell’illuminazione del castello, della loggia di San Giovanni e del campanile dell’angelo dalle 20.30 alle 21.30 di sabato 31 marzo. “Come già accaduto con “M’illumino di meno” – sottolinea l’assessore alla Qualità della città, Lorenzo Croattini – il Comune di Udine aderisce a questa manifestazione per sensibilizzare i cittadini all’importanza delle buone pratiche di sostenibilità ambientale”.

La campagna del Wwf invita a spegnere le luci elettriche per un’ora per riflettere sui cambiamenti climatici, sul consumo di energia e sulla possibilità di un futuro sostenibile per l’intero pianeta. Lo scorso anno all’iniziativa hanno aderito 5.200 città in 135 nazioni. Parallelamente l’amministrazione comunale di Udine parteciperà anche all’iniziativa “Le buone pratiche di sostenibilità ambientale”, che punta a individuare i Comuni più virtuosi del territorio attraverso la compilazione di una scheda – intervista.