Sabato 26 maggio dalle 16 alle 20

Anche Udine celebra
la Giornata mondiale del gioco

Nove location all’interno del centro storico proporranno ben 35 attività
ludiche: dai classici calcio e volley ai laboratori di robotica e del riciclo

Dalla robotica creativa all’hockey, dal “mini” go-kart al tiro al bersaglio, fino ai più classici calcio, tennis e volley. Il centro storico di Udine si trasformerà in un vera e propria “capitale del gioco” per celebrare, sabato 26 maggio, la Giornata mondiale del Gioco, l’evento promosso dal 1999 dall’Associazione internazionale delle ludoteche. Anche quest’anno il capoluogo friulano aderirà da protagonista alla manifestazione che punta a riaffermare il diritto al gioco sancito dall’articolo 31 della Convenzione Internazionale sui diritti dell’Infanzia e dell’Adolescenza. Nove location distribuite in varie aree del centro cittadino proporranno, tra le 16 e le 20, ben 35 giochi diversi, ai quali si aggiungeranno gli oltre quattrocento giochi da tavolo per tutti i gusti e tutte le età a disposizione nella Ludoteca comunale, che per l’occasione prorogherà l’orario di apertura al pubblico fino alle 20. Questi i luoghi della manifestazione: piazzale del castello, porticato del Lippomano, loggia di San Giovanni, terrapieno di piazza Libertà, piazza Libertà, via Cavour, piazza Matteotti, piazza XX Settembre, piazza Venerio.

Udine aderisce ormai da diversi anni con un programma curato dal Ludobus comunale e realizzato con la collaborazione di enti, scuole e associazioni che condividono le finalità dell’evento. “Udine ha la presidenza di GioNa, l’associazione delle città in gioco – sottolinea il sindaco Furio Honsell – e anche per questo c’è un forte impegno nella promozione del gioco anche come stile di vita sano ed equilibrato. Il programma di quest’anno pone grande attenzione anche all’aspetto sportivo del gioco, perché attraverso attività di movimento si promuovono anche stili di vita sani”. Quest’anno l’evento è stato organizzato in stretta collaborazione con il comitato territoriale Uisp di Udine, in virtù del protocollo d’intesa siglato a livello nazionale tra l’Associazione delle Città in Gioco (GioNA) e l’Unione italiana sport per tutti (Uisp). “Abbiamo lavorato in grande sinergia – spiega la responsabile progetti del comitato territoriale Uisp di Udine Raffaella Basana – per proporre un programma il più possibile vario e ricco di attività e iniziative”.

Anche l’edizione 2012, che ha Amga come sponsor, offrirà un ricco programma di attività, con tante proposte realizzate da diversi soggetti aderenti, come la Uisp, la Leonorso Rugby, il Consiglio comunale dei ragazzi, l’associazione Prima Scuola Pallavolo, la cooperativa Aracon, l’istituto salesiano Bearzi, Legambiente, il Club 2 Aquile Cornhole, Keep Moving, l’associazione Higashikita Go Club, la cooperativa Orizzonte, il gruppo H2Udine, le associazioni culturali Fûrclap, Kaleidoscienza, San Lazzaro. A questi protagonisti si aggiungerà ovviamente il personale del Ludobus del Comune con proposte adatte a tutti i gusti e a tutte le età.
 “Udine partecipa a questa manifestazione da diversi anni – commenta l’assessore all’Istruzione Kristian Franzil – e nel tempo siamo riusciti a potenziare il programma grazie alla collaborazione di tanti nuovi interlocutori”.

Location e attività proposte

Piazzale del castello. Tantissime le attività offerte sul prato del maniero cittadino. Con la Uisp si potrà giocare a minivolley, tennis, hockey, bocce e tiro al bersaglio. La Leonorso offrirà la possibilità di avvicinarsi al rugby, mentre il Ludobus proporrà il tradizionale gioco dei cerchietti e il Consiglio comunale dei ragazzi giochi di lancio.

Piazza Libertà. Sei le diverse proposte ospitate nell’area di piazza Libertà. Nello spazio antistante la farmacia l’associazione Prima Scuola Pallavolo allestirà una pista con automobiline elettriche. Una piccola “palestra per la mente” sarà predisposta invece sotto la loggia del Lionello, dove troveranno posto gli scacchi giganti del Ludobus e i giochi matematici ed enigmistici di Giorgio Dendi e Dario Zaccariotto. La cooperativa Aracon proporrà una mostra e laboratori sul gioco (sotto la loggia di San Giovanni) e i “biogiochi” ideati dai Centri Ricreativi Estivi (sul terrapieno di piazza Libertà). La Lega Giochi tradizionali della Uisp animerà infine il terrapieno con i giochi della corda, della damigiana, dei barattoli, delle noci, della torre, twister, ferro di cavallo, groviera, hula hoop.

Piazza Matteotti. Nella piazza delle Erbe saranno protagonisti i laboratori creativi e di costruzione dell’istituto salesiano Bearzi, che sotto i portici offrirà la possibilità cimentarsi con la robotica creativa (assemblaggio di materiali elettrici di riciclaggio) e con varie attività legate ai robot (realizzazione di piccoli robot programmabili, con dimostrazioni pratiche e anche sfide tra i diversi costruttori). La Uisp proporrà “Gio…calciando”, con appassionanti sfide in un’arena di calcio 1 contro 1. Tra le attività più curiose e originali ci sarà anche il calcio balilla umano realizzato dall’associazione Prima Scuola Pallavolo. Alle 19, inoltre, piazza Matteotti ospiterà, a cura dell’associazione culturale Fûrclap, lo spettacolo del Piccolo circo dei fratelli Karabowskji, che presenterà l’uomo più forte del mondo, la donna barbuta, il giocoliere, lo sputafuoco e altri personaggi.

Piazza Venerio. Il riciclo sarà invece il tema dominante delle attività proposte in piazza Venerio. L’associazione culturale Kaleidoscienza proporrà una gara di abilità sull’arte del riciclo, mentre Legambiente offrirà la possibilità di partecipare al laboratorio creativo “Il giardino incantato”, con la costruzione di personaggi di fantasia utilizzando materiale del bosco. Riciclo protagonista anche con il laboratorio “L’arte del riciclo” dell’associazione culturale San Lazzaro. Con il Club 2 Aquile Cornhole si potrà giocare anche a cornhole, il lancio di sacchi di mais, mentre Keep Moving proporrà attività di atletica.

 Piazza XX Settembre. Sabato 26 e domenica 27 maggio il gruppo H2Udine presenterà la manifestazione H2, promossa dall’Agenzia Giovani, con oasi dell’acqua, giochi e spettacoli per bambini, visite guidate in bicicletta ed esposizioni.

 Porticato del Lippopano. La cooperativa Orizzonte propone laboratori creativi basate su lavori realizzati dal doposcuola comunale.

 Via Lionello e via Cavour. Grandi e piccini potranno cimentarsi con i roller grazie a uno spazio gestito dalla Lega Pattinaggio e roller evolution della Uisp. Sempre la Uisp proporrà inoltre un gioco dell’oca gigante, percorsi ludico-motori e il laboratorio “Mani in gioco”.

 Ludoteca comunale. Centinaia di giochi da tavolo – si spazia dai giochi per famiglie a quelli di logica e strategia, dai giochi di parole a quelli di carte, dai giochi di abilità e destrezza a quelli cooperativi – sono a disposizione, oltre a giochi d’ingegno e di costruzione e un’area motricità per i più piccoli. La Ludoteca comunale ospiterà anche una dimostrazione del gioco del Go a cura dell’associazione Higashikita Go Club.

Per ulteriori informazioni è possibile rivolgersi al Comune di Udine, Ufficio Ludobus (tel. 0432 271677-756) o Punto Informa in via Savorgnana 12 (tel 0432 414717-718), oppure consultare il sito www.comune.udine.it.