Il 25 settembre insieme con i promotori del Tavolo della Pace

Anche il Comune di Udine
alla Marcia per la pace

Anche questa 19a edizione della Marcia da Perugia ad Assisi, a cui parteciperà
per il Comune l’assessore Reitani, intende sostenere la cultura
della pace e della non violenza

Il Comune di Udine in marcia per sostenere la cultura della pace e della non violenza. Lo farà domenica 25 settembre attraverso l’adesione, insieme con il Tavolo della Pace di Udine, alla marcia che in 25 chilometri collegherà Perugia ad Assisi. Quella di domenica sarà un’edizione speciale perché la marcia per la pace compirà 50 anni, dalla prima organizzata nel 1961 da Aldo Capitini.Una ricorrenza biennale, 19 edizioni in 50 anni, che ha già visto camminare insieme centinaia di migliaia di persone contro ogni forma di dittatura, illegalità, razzismo.

Inizia così il conto alla rovescia in vista della 19a edizione dell’iniziativa realizzata dalla “Tavola della pace” di Perugia, che si propone “di diffondere la cultura della pace e dei diritti umani e dire basta alla violenza e alla paura costruendo un’Italia migliore”.

“Anche quest’anno il Comune di Udine sostiene e partecipa a questa iniziativa storica – spiega l’assessore comunale con delega all’Educazione alla Pace, Luigi Reitani, che rappresenterà palazzo D’Aronco ad Assisi –, che deve far riflettere tutti noi sul significato dei valori legati al tema della pace. Non è più possibile pensare infatti che i problemi globali non riguardino il locale. La pace si costruisce fattivamente in ogni singolo comune, dal più grande al più piccolo, guardando all’integrazione e ai temi dell’ambiente e della distribuzione equa delle ricchezze”.

Il viaggio a Perugia e la partecipazione alla marcia sono organizzi dai promotori del Tavolo della Pace, in particolar modo CeVi, Centro Balducci, Centro Caritas e il Centro Irene. All’iniziativa, inoltre, parteciperanno anche sei ragazzi del Mali, ospiti del Centro Balducci di Zugliano. Anche questo nuovo appuntamento della Marcia per la pace intende invitare tutti, cittadini e istituzioni, a promuovere una nuova scala di valori, sostituendo la cultura della violenza e della guerra con la cultura della pace, dei diritti umani e della nonviolenza, l’esclusione con l’accoglienza, l’intolleranza con il dialogo.

Per le associazioni e per tutti i cittadini della provincia di Udine interessati a partecipare all’iniziativa, le iscrizioni e le adesioni alla Marcia della Pace Perugia-Assisi del 25 settembre potranno essere effettuate presso il CeVi, Centro di Volontariato Internazionale, in via Torino 77 (Tel. 0432/548886, e_mail: info@cevi.coop) oppure presso il Centro di Accoglienza Ernesto Balducci,  in piazza della Chiesa 1, a Zugliano di Pozzuolo del Friuli (tel 0432 560699 e-mail: segreteria@centrobalducci.org).