Alle Gallerie del Progetto di palazzo Morpurgo
“Marcello D’Olivo tra arte e architettura”

Anche i musei cittadini
aprono le porte a Friuli Doc

Al piano nobile di palazzo Morpurgo, sabato e domenica ingresso
gratuito per visitare l’esposizione sul grande architetto udinese

Friuli Doc non è solo enogastronomia. In occasione della XVI edizione della kermesse udinese, infatti, al piano nobile delle Gallerie del Progetto di palazzo Morpurgo è stata allestita la mostra “Marcello D’Olivo: tra Arte e Architettura”.

L’esposizione (visitabile gratuitamente sabato e domenica in concomitanza con Friuli Doc) presenta, attraverso progetti appartenenti all’archivio D’Olivo e ancora mai esposti, il tema delle case e dei villaggi per vacanze: Villa Farsura a Sirmione, Villa Palma Bucarelli a Cortina D’Ampezzo, villaggi turistici a Forni di Sopra ed in Guinea. Tutti progetti che testimoniano la costante attenzione del grande architetto friulano al rapporto uomo, ambiente naturale e costruito. I disegni, realizzati a matita e china su lucido, con interventi successivi a pennarelli colorati, da semplici tavole di progetto sono così diventate vere e proprie opere pittoriche da scoprire in tutto il loro fascino e la loro bellezza.

Nelle sale delle Gallerie del Progetto, inoltre, fino al 26 settembre, prosegue la mostra “Archivi svelati: spazi sacri”, una selezione di disegni appartenenti agli archivi di architettura del museo come edifici religiosi realizzati dagli architetti friulani. Oltre alle moschee di Raimondo D’Aronco, sono infatti esposte le opere di Pietro Zanini, Ottorino Aloisio e la chiesa di Cervignano di Giacomo Della Mea, architetto al quale verrà prossimamente dedicata una personale.

Un’opportunità in più, dunque, per visitare tutte le sedi museali del Comune di Udine, aperte come sempre anche nei fine settimana. Un’occasione per assaporare, oltre che i vini e le specialità regionali, anche le opere esposte nei musei della città.

Per informazioni sugli orari di apertura e per conoscere tutte le esposizioni in corso è possibile contattare il PuntoInforma in via Savorgnana 12 telefonando allo 0432 414717 o visitando il sito internet www.udinecultura.it