Mercoledì 21 novembre alle 18 nella sala Corgnali della “Joppi”

Alberto Casiraghy
ai “Dialoghi in biblioteca”

In occasione della prima rassegna nazionale biennale del libro d’artista
, ospite degli Incontri in biblioteca sarà il poliedrico editore di “Pulcinoelefante”

Artista poliedrico, scrittore, poeta, musicista, pittore, tipografo per “Il Giornale” ai tempi in cui Indro Montanelli ne era il direttore, nonché fondatore della casa editrice “Pulcinoelefante”. Un personaggio senza dubbio fuori dagli schemi Alberto Casiraghi, in arte “Casiraghy”, protagonista mercoledì 21 novembre alle 18 nella sala Corgnali della “Joppi” del prossimo incontro “Dialoghi in biblioteca”.In occasione della “Prima rassegna nazionale biennale del libro d’artista dedicata a Isabella Deganis”, infatti, il ciclo di appuntamenti organizzati dalla biblioteca comunale e dall’assessorato alla Cultura del Comune di Udine organizza un incontro promosso dal Dars (Donna arte ricerca sperimentazione) con la partecipazione, oltre che di Casiraghi, anche di Helen Brunner e di Marina Giovannelli.

I primi testi delle edizioni “Pulcinoelefante” risalgono al 1982 e da allora la casa ha pubblicato più di 10 mila opere. Queste edizioni, caratterizzate dal piccolo formato, risultano davvero uniche ed originali grazie alla loro fattura artigianale. Poche pagine cucite assieme, composte manualmente da caratteri mobili in piombo, e stampate su carta “hahnemuhle”, una carta pregiatissima prodotta in Germania, con un’antica pressa.

Generalmente tutte le edizioni non superano le 30 copie. Ciascun libro si compone di testi brevi di autori più o meno noti, ed è arricchito da un’incisione o una piccola opera originale realizzata da artisti famosi. In questo modo ogni libro può essere considerato un’opera d’arte. Una foto in seconda e sul retro-copertina, un acquarello, un’incisione o un collage, una lettera inedita in prima pagina, una dedica, una brevissima poesia, un aforisma o un pensiero, sono elementi che compongono un “Pulcinoelefante”.

Fra gli autori figurano sia artisti affermati, sia scrittori meno conosciuti. Con le Edizioni “Pulcinoelefante” hanno pubblicato scrittori come Alda Merini (più di 700 titoli), Marc de’ Pasquali, Bruno Munari, Lillo Gullo, Elio Pagliarini, Allen Ginsberg. Senza dimenticare Ezra Pound, Samuel Beckett, Franz Kafka, Cesare Zavattini, Edoardo Sanguineti e molti altri.

Come sempre la partecipazione ai “Dialoghi in biblioteca” è libera fino ad esaurimento dei posti disponibili. Per informazioni è possibile telefonare al numero 0432 271583.