La giunta comunale ha approvato le linee guida
per la costruzione del nuovo portale dell'amministrazione

Al via la realizzazione
del nuovo sito del Comune

L’analisi dell’attuale sito e i sondaggi effettuati hanno confermato la forte esigenza di semplificazione,
presupposto da cui partire per realizzare l’architettura del nuovo sito web istituzionale

Migliorare la comunicazione online e i servizi al cittadino attraverso l’avvio del processo di progettazione e realizzazione del nuovo sito internet nell’ottica di un percorso orientato ad una partecipazione sempre maggiore di cittadini. La giunta comunale, su proposta dell’assessore all’Innovazione e allo Sviluppo Economico, Gabriele Giacomini, ha approvato martedì 4 febbraio le linee guida per la realizzazione del nuovo sito internet dell’amministrazione comunale. Un sito, realizzato tramite il CMS (Content Management System) “open source” denominato Joomla (http://www.joomla.org/), i cui contenuti saranno articolati in minisiti o nuove pagine web. La progettazione e la realizzazione del nuovo sito sarà svolta da personale interno dell’Amministrazione e, quindi, non ci saranno costi aggiuntivi per le casse comunali.

L’analisi dell’attuale sito e i sondaggi effettuati sul gradimento da parte degli utenti hanno confermato la forte esigenza di semplificazione, presupposto da cui partire per realizzare l’architettura del nuovo sito web istituzionale. Questa esigenza dovrà essere declinata sotto vari aspetti, dalla limitazione e proliferazione delle pagine a una maggiore semplicità di consultazione e gestione, dalla riduzione della profondità delle pagine all’organizzazione dei contenuti mediante macroaree e siti tematici, passando per la stesura di specifiche linee guida nell’articolazione delle varie sezioni.

Diverse le macroaree in cui verrà suddiviso il nuovo sito: Ambiente e Verde, Anagrafe e Stato civile, Asili nido e prima infanzia, Associazioni e volontariato, Casa e territorio, Circoscrizioni, Commercio e impresa, Comunicazione e partecipazione, Cultura e Musei, Documentazione, Edicola del Comune, Gioco sport e tempo libero, Pari opportunità, Sicurezza ed emergenza, Sanità, Servizi Online, Servizi sociali – Welfare, Scuola e formazione, Statistica e Open Data, Tariffe comunali, Viabilità e Trasporti. Oltre a questo verranno mantenuti e riprogettati alcuni siti tematici già esistenti come OpenMunicipio, Amministrazione Aperta, UdineCultura, InformaGiovani, Sbhu (sistema bibliotecario hinterland udinese), Rete Agenda21, Udin Par Furlan, Udin-é.