Da venerdì 1° giugno a domenica 3
al teatro san Giorgio per UdinEstate 2012

Al via la 3^ edizione del Festival
della Cultura russa in Friuli

Il programma, organizzato dall’associazione culturale provenienti dall’ex-Urss
di Udine, prevede incontri, sfilate, mostre, concerti e molto altro ancora

Tre giornate dense di appuntamenti, tra concerti, mostre e incontri, con lo scopo di promuovere la cultura delle ex repubbliche sovietiche e far conoscere le tradizioni, la lingua, la musica e il folklore delle repubbliche dell’ex-Urss. È ai nastri di partenza la terza edizione del Festival della Cultura russa in Friuli, manifestazione organizzata dall’associazione culturale provenienti dall’ex-Urss “Unità” di Udine e in programma da domani, venerdì 1° giugno, a domenica 3 al teatro San Giorgio di Udine all’interno del calendario di UdinEstate 2012

Venerdì 1° giugno il programma inizierà alle 17 con l’inaugurazione ufficiale alla presenza del sindaco di Udine, Furio Honsell e dei rappresentanti dell’ambasciata della Federazione russa, per poi proseguire con la sfilata dei costumi tradizionali, l’inaugurazione della mostra fotografica “Le finestre dell’Est” e l’esposizione di numerosi oggetti dell’artigianato russo. Al termine sarà offerto un buffet di piatti tipici della cucina russa, mentre in chiusura di giornata (prevista per le 20) il trio folcloristico “Steppa”, vincitore del “Festival dei popoli slavi” tenutosi a Napoli nel 2010 e composto da Ioulia Voronko, Natalia Senko e Viktor Hutsulyak, eseguirà un breve concerto di musica etnica.

Sabato 2 giugno il programma inizierà, sempre al Teatro San Giorgio, alle 16 con “Ociarovanie/ Incanto”, un pomeriggio dedicato alla poesia e ai romanzi russi del Novecento. A moderare l’incontro sarà Nalaliya Karpytska, insegnante di lingua e letteratura russa.

Chiusura di festival domenica 3 giugno alle 16, quando sarà proposto “Nella terra altrui”, un incontro letterario con la partecipazione di scrittori russi, ucraini e friulani, tra cui Pietro Mastromonaco, Natalia Bondarenko, Svitlana Shmakova. A moderare l’incontro, organizzato in collaborazione con la biblioteca civica “Joppi” di Udine sarà la giornalista Elisa Cozzarini. Gran finale con il concerto di musiche e danze tradizionali proposto dai bambini che frequentano le scuole di lingua russa e da artisti russi residenti in Friuli.

L’associazione culturale “Unità”, organizzatrice dell’evento, è nata nell’ottobre del 2000 e si rivolge ai provenienti dall’ex Urss che si trovano in Friuli e a tutti gli interessati alla cultura delle ex Repubbliche. Il compito più importante dell’associazione è quello, attraverso le sue attività, di mantenere e far conoscere la cultura, la lingua russa e le tradizioni della madre patria, che sia essa Russia, Ucraina, Kazakistan, Bielorussia, Caucaso o tante altre. Dal 2002 è inoltre aperta la scuola di lingua e cultura russa per i bambini e per gli adulti, mentre da anni è attivo il gruppo folcloristico “Steppa” che promuove numerosi scambi culturali. I mediatori dell’associazione forniscono informazioni e assistenza per lo svolgimento delle  pratiche burocratiche, l’orientamento e l’inserimento nel territorio locale.

Per informazioni è possibile contattare direttamente l’associazione “Unità” al numero 347-0101789 o inviando una email all’indirizzo unitaudine@gmail.com.