Martedì 16 luglio alle 21 in corte Morpurgo

Ad Armonie in corte i fiati
della Fvg Mitteleuropa Orchestra

Per UdinEstate in programma un’originale selezione di brani
accuratamente studiati per promuovere il repertorio di questi strumenti

Nell’ambito delle iniziative organizzate per l’Estate in città udinese, i Fiati della FVG Mitteleuropa Orchestra saranno protagonisti, martedì 16 luglio, di “Armonie in Corte”, un ciclo di concerti che si tiene settimanalmente nella Corte di Palazzo Morpurgo, alle ore 21 (in caso di pioggia presso la Sala Ajace).La serata che vedrà la partecipazione dei professori d’orchestra che compongono i fiati della compagine regionale, ha in programma un’originale selezione di brani accuratamente studiati per promuovere il repertorio di questi strumenti. L’Ensemble infatti, darà prova di sé nell’esecuzione dell’Ouverture da “Il Barbiere di Siviglia” di Gioacchino Rossini arrangiata da Wenzel Sedlak, seguita dalla Suite Ceca di A. Dvorak e dalla Carmen Suite di Bizet arrangiate da Graham Sheen, ed infine a chiudere la serata Old Wine in new bottles di Jacob.

Ingresso con biglietto, 5 Euro.

La F.V.G. Mitteleuropa Orchestra è una compagine che nasce sotto l’egida della Fondazione Bon e con il sostegno della Regione Friuli Venezia Giulia, con la finalità di valorizzare i musicisti e le risorse culturali del territorio e con la volontà di interagire con gli organismi e gli enti che qui operano, al fine di richiamare positivamente l’attenzione di altri e più vasti ambiti territoriali, con un progetto di matrice europea, dinamico e innovativo e con l’ambizione di diventare un’istituzione musicale di riferimento per l’area mitteleuropea. Viene abitualmente invitata a partecipare al Mittelfest, alla Biennale Musica di Venezia, al Festival “Le Giornate del cinema muto” di Pordenone, alla rassegna regionale Carniarmonie e viene inserita nel cartellone musicale del Teatro Nuovo Giovanni da Udine, del Teatro Verdi di Pordenone, del Teatro Verdi di Gorizia, del Teatro Comunale di Monfalcone e della Società dei concerti di Trieste. Recentemente si è esibita nell’ambito dell’Emilia Romagna Festival in “Pierino e il lupo” di Prokofiev, con la partecipazione di Gigi Proietti, e ha eseguito il concerto all’alba, appuntamento esclusivo del Ravello Festival. L’orchestra è stata diretta da Luis Bacalov, Alfonso Scarano, Paolo Paroni, Pietari Inkinen, John Axelrod, Ola Rudner, André Bernard, Andrea Pestalozza, Filippo Maria Bressan, Andrea Marcon e Tiziano Severini collaborando con solisti quali Pietro De Maria, Roberto Cominati, Bruno Canino, Lilya Zilberstein, François-Joël Thiollier, Sergey Krilov, Giovanni Sollima, Mario Brunello, Federico Mondelci, Pepe Romero, Annamaria Dell’Oste e Luciana D’Intino.

Per ulteriori informazioni consultare il sito www.fvgmitteleuropaorchestra.com o rivolgersi alla Fondazione Luigi Bon di Colugna, tel 0432.543049

(fonte: ufficio stampa Armonie in corte)